Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

UMBRIA, SI RISCATTA ANCHE LA JUNIORES Piegata la Lombardia

SECONDA GIORNATA - JUNIORES
Umbria - Lombardia 2-0

UMBRIA: Lillacci, Barbini, Bonanni, Cavadenti, Ceccomori, De Iuliis, Giuntini, Lucaroni, Mecarelli, Montanucci, Tancini. All. Marcantonini Entrati nella ripresa: Antolini, Bokoko, Paradisi, Barbini, Trecchiodi, Trinchese.
LOMBARDIA: Alvigini, Cannizzaro, Carrara, Ceci, Franchini, Fumagalli, Monopoli, Nosotti, Piacentini, Russo, Trovesi. All. Tanelli Entrati nella ripresa: Biccari, Fall, Moroni.
ARBITRO: Kovacevic di Arco- Riva (Angheben di Rovereto e Giannone di Arco-Riva)
RETI: 22’st Tancini (U), 36’ Paradisi (U)
NOTE: ammoniti: Cannizzaro (L), Ceci (L), Fumagalli (L), Trovesi (L), Barbini (U), Paradisi (U), Tancini (U); al 39’ st la Lombardia sbaglia un calcio di rigore; angoli: 6-5 per la Lombardia; rec.:5’st.

MORI - L’Umbria di mister Marcantonini conquista i suoi primi 3 punti del torneo contro la Lombardia. Partono subito bene i lombardi con Ceci, che non inquadra lo specchio della porta. La replica degli umbri al 5’ con Mecarelli, mentre al 7’ ci prova Lucaroni dalla distanza, costringendo Alvigini a rifugiarsi in calcio d’angolo. Al 15’ si rivede la Lombardia con Franchini, è bravo Lillacci a ribattere coi piedi. Al 22’ è la volta di De Iuliis, centrale e facile preda del numero uno lombardo. Al 24’ ci prova Giuntini per l’Umbria: palla tra le braccia del portiere avversario. Alla mezzora Cavadenti conclude dalla distanza, poi Bonanni ci prova di testa , ma la difesa lombarda fa buona guardia. Al 40’ la più ghiotta occasione capita alla Lombardia con Nosotti, ma ancora una volta Lillacci prima e la difesa poi riescono a salvarsi. Al 43’ è la volta di Ceccomori, che non trova la stoccata vincente. Il primo tempo si chiude sullo 0-0. Una gara ricca di capovolgimenti di fronte, senza però grosse emozioni. Nella ripresa al 15’ vola sulla fascia Franchini per la Lombardia, ma è provvidenziale la chiusura in angolo della difesa. Al 18’ ancora Lombardia con Monopoli, che su punizione manda alta. Al 21’ torna a farsi vedere l’Umbria con Mecarelli che da due passi si fa deviare in angolo. Al 22’ si sblocca il parziale: punizione di De Iuliis, Tancini la corregge in fondo alla rete per il vantaggio dell’Umbria. Al 33’ è la volta di Giuntini, che manda a lato di poco. Al 34’ la Lombardia troverebbe anche il gol del pari con Fumagalli, ma si alza la bandierina dell’assistente a vanificare tutto. L’Umbria capisce allora che è il momento di affondare il colpo: al 36’ Paradisi s’inventa il gol direttamente da calcio di punizione per il 2-0. Al 39’ il direttore di gara concede un calcio di rigore alla Lombardia: sul dischetto va Franchini, ma bisogna ribattere il penalty, torna ancora sul dischetto Franchini che tenta il pallonetto ma ci mette il guantone Lillacci che salva il risultato. Finisce 2-0, con l’Umbria che continua a rivelarsi la bestia nera per la Lombardia. Domani l’Umbria si gioca il tutto per tutto per il passaggio del turno.

L'ALTRO RISULTATO DEL GIRONE: Piemonte VdA - Campania 1-1

CLASSIFICA

1 Jun Campania 4
2 Jun Piemonte VdA 4
3 Jun Umbria 3
4 Jun Lombardia 0

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 09/04/2017
Tempo esecuzione pagina: 0,61832 secondi