Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE

JUNIORES Uno sguardo approfondito al regolamento play off e play out

REGOLAMENTO SPAREGGI JUNIORES

C’è moltissima confusione in merito al regolamento delle Juniores Regionali A1 ed A2. Benché le Juniores adottino tutto il format di play off e play out delle prime squadre, non assumono lo stesso meccanismo di promozioni e retrocessioni, dunque con questo articolo cerchiamo di fare un po’ di ordine, visto che il Comitato Regionale Umbria ha già pubblicato da tempo il regolamento ufficiale.

Partiamo dal presupposto che promozioni e retrocessioni non sono influenzate dal numero di Umbre retrocesse dalla Serie “D”. Le squadre di Eccellenza promosse in Serie D, partecipanti ai campionati Regionale A1 ed A2, libereranno un posto durante l’estate, visto che parteciperanno alla Juniores Nazionale. Le società Umbre retrocesse dalla Serie “D” invece, dovranno ripartire dalla Juniores Provinciale, sebbene possano richiedere in estate il ripescaggio nella Juniores Regionale A2.

In nessun caso ci saranno spareggi tra Juniores Regionale A2 Girone “A” e Juniores Regionale A2 Girone “B”, ne per i play off, ne per i play out. Eventuali promozioni e retrocessioni vengono già stabilite nelle finali dei propri gironi.
Play off e play out, saranno disputati in casa della miglior classificata in gara unica. In caso di pareggio al termine dei 120 minuti, a passare il turno sarà la squadra di casa, ovvero la miglior classificata al termine del campionato.
Eventuali promozioni e retrocessioni dirette, saranno stabilite con uno spareggio in campo neutro. Nel caso di parità tra tre o più squadre, viene stilata una classifica avulsa (punti negli scontri diretti, differenza reti negli scontri diretti, differenza reti totale, goal fatti, sorteggio) dove le prime due classificate faranno lo spareggio. In caso di parità in qualsiasi altra posizione di classifica (escluso appunto primo ed ultimo posto), viene direttamente stilata la classifica avulsa e stabilita la graduatoria finale.

Passiamo al regolamento vero e proprio che interessa i nostri tre gironi di Juniores Regionale.
Nella Juniores Regionale A1 sono promosse quattro squadre, le due vincenti dei gironi dell’A2 e le due vincenti dei play off.
Dalla Juniores Regionale A1, retrocedono ben quattro squadre, di cui tre delle quattro squadre dei play out, visto che a salvarsi è solamente la vincente della finale. Nella Juniores Regionale A2 invece il regolamento è molto più soft, visto che devono retrocedere solo due squadre per girone, l’ultima classificata e la perdente finale play out tra le perdenti delle semifinali play out di ogni girone. Proprio per questo meccanismo particolare della Juniores Regionale A2, è molto difficile per le società interpretare il regolamento riguardante la famosa forbice di 10 punti.
Questo è un meccanismo unico, visto che in nessun caso nei dilettanti retrocedono tre squadre su quattro dai play out (solo in caso di molte retrocessioni dalla D), come nella Juniores A1. Stessa cosa, in nessun campionato dilettantistico regionale, retrocede solamente la perdente dei play out come nella Juniores A2.

Per fare ancora più ordine analizziamo la situazione campionato per campionato a sole tre giornate dal termine.

JUNIORES REGIONALE A1

Play Off: Non sono previsti i play off, visto che solamente la vincente del campionato disputerà gli spareggi nazionali per decretare la Campione d’Italia Regionale.
Play Out: retrocessa matematicamente l’Amerina (che può arrivare penultima, ma non sfuggirebbe alla regola della forbice), è veramente piena bagarre, visto che ci sono sei squadre in sei punti. Staccata dal gruppone c’è l’Amerina, che rischia pesantemente di essere ‘tagliata’, visto che la distanza dal 12esimo posto è di nove punti. Un altro punto di distacco dalla penultima posizione e non servirà arrivare 15esimi per fare i play out.

JUNIORES REGIONALE A2 GIRONE “A”

Play Off: Bellissima lotta anche nei play off dell’A2 girone “A”. Il Fontanellebranca sembra aver preso il largo, anche se il Madonna Del Latte San Secondo potrebbe cercare di accorciare le distanze nel recupero con la Tiberis 1914. La griglia dei play off però è tutta da decifrare, con una tra MDL San Secondo, Baldaccio Bruni, Trasimeno, San Marco Juventina e Gualdo Casacastalda che sarà esclusa dagli spareggi promozione. Chance ridotte al lumicino invece per Pievese e Tiberis 1914, che possono sperare solo in un miracolo.
Play Out: Lama e Pontevilla si contendono l'ultimo posto in classifica. Chi riuscirà ad evitare la retrocessione diretta, perderà la semifinale play out senza giocarla, visto che il distacco dal 12esimo posto sarà sicuramente superiore ai nove punti. Il regolamento però non prevede la forbice tra il 14esimo ed il 15esimo posto, dunque chi arriverà penultimo potrà disputare la finale delle perdenti in ogni caso. Lama e Pontevilla dovranno dunque aspettare l'esito dell'altra semifinale, che con ogni probabilità sarà tra Pontevalleceppi e Sulpizia. Praticamente salve Santa Sabina, Virtus Sangiustino, Casa Del Diavolo e Tavernelle, che potrebbero arrivare quintultime, ma sarebbero comunque esentate dai play out per la regola della forbice.

JUNIORES REGIONALE A2 GIRONE “B”

Play off: Premesso che la Subasio non sembra più avere rivali per la corsa al titolo, ben diversa è la situazione degli spareggi play off. Terni Est, Oratorio San Giovanni Bosco ed Orvietana si stanno contendo la migliore posizione e la possibilità di saltare la semifinale play off ed approdare direttamente in finale. In questo momento infatti la PSG Posico, quinta in classifica, ha un distacco di 13 punti dal Terni Est, secondo in classifica, ma non sembra intenzionata a mollare la presa. Vero che il rischio di avere i play off a metà è concreto, ma la compagine Ternana ha dimostrato una grande tenacia dopo la netta vittoria di sabato.
Play out: Spareggi retrocessione praticamente certi per Vis Nuova Alba, Atletico Orte, Amc 98 e Nocera Umbra, che in questo finale di stagione si contenderanno la migliore posizione, che comunque alla fine potrebbe risultare decisiva. Speranze oramai ridotte al lumicino invece per il Massa Martana, che sembra oramai destinato alla ripartenza dal campionato Provinciale.

REGOLAMENTO DELLA FORBICE SPECIFICATA PER OGNI GIRONE
Regola della forbice nei play off A2:
Se il distacco tra le squadre 2° e 5° classificata è pari o superiore a 10 punti l’incontro di Play-Off non verrà disputato e la società 2° classificata passerà alla finale play off.
Se il distacco tra le squadre 3° e 4° classificata è pari o superiore a 10 punti l’incontro di Play-Off non verrà disputato e la società 3a classificata passerà alla finale play off.
Se il distacco tra le squadre 2° e 3° classificata è pari o superiore a 10 punti gli incontri di Play-Off non verranno disputati e la società 2° classificata sarà promossa in A1.

Regola della forbice nei play out A1:
- Se il distacco tra le squadre classificate al 12° ed al 15° posto è pari o superiore a 10 punti, la semifinale Play out non sarà disputata, con la 12° che dovrà fare la finale play out e la 15° retrocessa in A2 senza play out.
- Se il distacco tra le squadre classificate al 13° ed al 14° posto è pari o superiore a 10 punti, la semifinale Play out non sarà disputata, con la 13° che dovrà fare la finale play out e la 14° retrocessa in A2 senza play out.
- Se il distacco tra le squadre classificate al 12° ed al 13° posto è pari o superiore a 10 punti, i Play out non saranno disputati, con la 12° salva senza play out e 13°, 14° e 15° retrocesse direttamente in A2.

Regola della forbice nei play out A2:
- Se il distacco tra le squadre classificate al 12° ed al 15° posto è pari o superiore a 10 punti, la semifinale Play out non sarà disputata, con la 15° che dovrà fare la finale play out delle perdenti e la 12° salva senza play out.
- Se il distacco tra le squadre classificate al 13° ed al 14° posto è pari o superiore a 10 punti, la semifinale Play out non sarà disputata, con la 14° che dovrà fare la finale play out delle perdenti e la 13° salva senza play out.

Meccanismi di promozioni e retrocessioni si trovano sul comunicato numero 154 Regionale all’indirizzo http://www.figc-cru.com/allegati_pdf/all_2167.pdf.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 03/04/2017
Tempo esecuzione pagina: 1,19461 secondi