Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

TRASIMENO, E' ANCORA FESTA Bruni: "La nostra è un'impresa!"

Stefano Bagliani
CASTIGLIONE DEL LAGO - Una grande vittoria, addirittura con 180' di anticipo. E' la bellissima storia scritta dalla Trasimeno, che dopo la cocente retrocessione dell'anno scorso, torna immediatamente in Eccellenza lasciandosi dietro compagini come Ellera e Pontevalleceppi, alla vigilia definita le grandi favorite.
"Secondo me la nostra è un'impresa - dice Lorenzo Bruni (nella foto mentre esulta con la E di Eccellenza in bella mostra), direttore generale -, perchè è difficile trovare squadre retrocesse che tornano subito su e poi tanti cambi in rosa, nuovo lo staff tecnico. Anche per questo si tratta di una grande soddisfazione, anche perchè inaspettata. Non eravamo noi la squadra favorita, il Pontevalleceppi nettamente superiore a noi secondo me, anche se noi avevamo diversi uomini importanti nei punti giusti."

La società cosa voleva ad inizio anno?
"La salvezza, soprattutto evitare un altro dramma sportivo come quello dell'anno scorso".

Due vittorie in tre anni: che differenze fra la prima volta e questa?
"Nel primo campionato - sottolinea Bruni - eravamo un gruppo consolidato da tanti anni, quell'anno si vinse anche la Coppa, il 'doppiete' come ci piace definirlo. Quest'anno invece è stato un autentico riscatto dopo un anno che ci ha davvero distrutto".

Una vittoria da dedicare...
"Al nostro sindaco - sottolinea il diggì -, nella speranza che possa aiutarci a restare a giocare nel nostro paese, dandoci una mano per l'impianto. Quest'anno siamo stati a San Fatucchio, impianto bellissimo, ma vorremmo stare da noi: non è facile allenarsi sul sintetico e giocare poi sull'erba naturale. Ma resta il problema dell'impianto principale che ha tanti problemi da risolvere. Speriamo che insieme all'amministrazione si possa risolvere il tutto, altrimenti ci troveremo costretti a trovare una nuova soluzione".

Vazzana possiamo considerarlo l'uomo in più di questa Trasimeno travolgente?
"Leo finalmente è tornato sui livelli di Gualdo, più tranquillo quest'anno ha trovato un ambiente magari ideale ed è stato senz'altro uno dei condottieri".

Chi vincerà i play off del girone?
"La differenza la farà il posto in classifica e dunque il vantaggio di giocare in casa e con il doppio risultato a disposizione, poi comunque dovrebbe vedersela con l'Orvietana che mi dicono essere una squadra fortissima. Per chi faccio il tifo? Per l'Ellera!"

Print Friendly and PDF
  Scritto da Stefano Bagliani il 20/04/2017
Tempo esecuzione pagina: 0,63857 secondi