Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

PROMOZIONE Regnicoli, tripletta che esalta Pontevalleceppi. Ellera ko

PONTE VALLECEPPI – ELLERA 3 – 2

Ponte Vallleceppi : Marconi , Lazzarini , Piazza , Fanini , Cecchetti , Pauselli , Monni , ( 17 ' st Silvioni ) , Cecchini , Regnicoli , Sinisi , ( 33 ' st Ragnacci ) , Marri ( 30 ' st Urbanelli ) . A disp : Caprini , Ragnacci , Fioretti , Sotgia E . , Giambattista , Silvioni , Urbanelli . All . Giacomo Bruni

Ellera : Farinelli , Rossi , Sacchetti , Mogini , Antonini , Urbani ( 37 ' pt Tchakoudie ) , Marri , Bececco , Tranchitella , Varfas , ( 9 ' st Brunetti ) , De Luca ( 25 ' st Mariani) . A disp : Segoloni , Morlupo , Bartoccini , Mariani ,Brunetti , Doricchi , Tchakoudie . All . Stefano Perugini

Arbitro : Sig , D ' Incecco di Perugia ( ass . Sig . Buonocore di Gubbio e Sig . Biagiotti di Gubbio )

Note : spettatori 600 circa . Ammoniti : Pauselli e Piazza ( Pvc ) , Marri ( El ) . Espulsi : Marri ( El ) per doppia ammonizione

Angoli : 6 a 5 per il Pontevalleceppi

Marcatori : 4 ' e 22 ' pt 30 ' st Regnicoli ( Pvc) 36 ' pt 45 ' st (rig. ) Tranchitella ( El )

Daniele Bugiantella

PONTEVALLECEPPI - La posta in palio è molto alta in quanto ci si gioca un'intera stagione, infatti le due contendenti erano partite ad inizio campionato con i favori del pronostico ma come spesso accade nel calcio è il rettangolo di gioco a determinare il risultato finale come testimonia la vittoria della Trasimeno nel girone di competenza delle due.

Il destino delle due squadre si decide in una partita secca, chi infatti vince può cullare ancora sogni di gloria ma chi perde deve riprogammare necessariamente la prossima stagione se vuol essere protagonista.

Ma veniamo alla cronaca: La fase iniziale della partita evidenzia due atteggiamenti in campo, da una parte il Ponte Valleceppi molto guardingo, non ha interesse ad alzare i ritmi dato che ha a disposizione due risultati su tre per andare avanti in virtù del miglior posizionamento in classifica nella regular season, quindi anche un pareggio va più che bene.

Dall'altra parte invece l'Ellera deve per forza cercare la vittoria quindi è costretta ad esporsi più frequentemente in attacco ma incredibilmente già al 4' di gioco è gia' sotto di un gol: bella azione di Sinisi che dopo aver dribllato alcuni avversari rimette al centro dell'area ospite dove Regnicoli si esibisce in una spettacolare sforbiciata che non lascia scampo al portiere.

Gol di pregevole fattura per gli amanti del calcio e partita subito in discesa pr la squadra locale. A questo punto ti aspetti la reazione dell'Ellera, ma le azioni della squadra ospite risultano poco efficaci e si riducono solamente a qualche episodio privo di incisività e le poche folate e qualche calcio d'angolo conquistato non bastano a scardinare la difesa locale.

Anzi è il Pontevalleceppi a tenere in mano il pallino del gioco ed a dettare legge a centrocampo tanto che qualche incursione di qualche elemento crea non pochi brividi come al 25' quando Sinisi con un bel tiro sfiora l'incrocio.

Ma questo è il preludio al secondo gol che puntualmente arriva al 22', quando Fanini pennella una bella punizione sul secondo palo del vertice sinistro dell'area di rigore e dove Regnicoli ben appostato deposita in rete con un bel piattone siglando la sua doppietta: 2 a 0 e non è passata la prima mezzora di gioco.

L'Ellera è al tappeto ma come spesso accade nel calcio ci scappa la sorpresa. Non avendo piu' nulla da perdere la squadra ospite si rituffa in avanti piu' convinta e viene premiata al 36' quando Tranchitella devia alle spalle di Marconi un bel cross di Marri.

Spinta dall'entusiasmo (il pareggio vorrebbe dire tempi supplementari) l'Ellera si rende ancora pericolosa ma a tempo scaduto accade l'incredibile: Marri, precedentemente ammonito, si prende la seconda ammonizione per un brutto fallo su un avversario e le conseguenti proteste all'indirizzo dell'arbitro ne determinano l'espulsione lasciando i suoi compagni in dieci proprio nel momento migliore.

A questo punto finisce il primo tempo e le due squadre rientrano negli spogliatoi meditando quale sia il miglior modo di affrontare la ripresa.

Inizia il secondo tempo e Mister Perugini si trova con un uomo in meno e si deve inventare qualcosa per sopperire a questa situazione. Paradossalmente in questa ripresa l'Ellera gioca molto bene, l'esperienza del suo Mister sembra aver dato la carica, tanto che la squadra costruisce delle buone azioni che solo per imprecisione o per sfortuna non si concretizzano, come al 6' quando Tranchitella, liberato in area da un suo compagno, si trova a tu per tu con Marconi ma questi con un bel riflesso evita il pareggio.

Fuoco di paglia? Neanche per sogno, l'Ellera insite e piu' di una volta De Luca e compagni impensieriscono la retroguardia locale. Ma la frenesia crea anche degli errori come quando un difensore dell'Ellera con un retropassaggio di testa verso il proprio portiere mette in condizione Marri di chiudere il match ma il pallonetto del bomber si perde di poco a lato.

Partita che apparentemente si chiude al 30' con il solito Regnicoli il quale, ricevuta palla si sposta sul vertice sinistro dell'area di rigore finge il cross ed invece infila la palla tra palo e portiere per la tripletta personale e la gioia dei propri tifosi.

Ma come diceva un grande Mister, 'Partita finisce quando arbitro fischia', ed infatti l'Ellera mai doma si ributta in avanti pericolosamente ed i suoi sforzi vengono ripagati a tempo scaduto grazie al rigore trasformato da Tranchitella (doppietta per lui) e concesso dall'arbitro per un fallo subito da Mariani.

L'arbitro concede 4' minuti di recupero (la direzione del Sig. D ' Incecco di Perugia e dei suoi collaboratori a mio parere mi è sembrata molto positiva) ma non succede piu' nulla nonostante il forcing finale della squadra ospite.

Quindi sara' il Ponte Valleceppi a sfidare l'Orvietana nella finalissima di domenica prossima per l'accesso in Eccellenza.

E' stata tutto sommato una partita gradevole a tratti anche entusiasmante specie quando l'Ellera è rimasta in dieci e dove ha dato il meglio di se, ma certamente non è facile giocare in inferiorità numerica questo tipo di partite.

Onore al Pontevalleceppi che ha saputo interpretare la gara con intelligenza anche se ha subito il ritorno dell'avversario specie dopo il vantaggio ed ha sofferto sino al fischio finale, ma come si dice le vittorie più sofferte sono anche le più belle.

Una bella cornice di pubblico ha reso entusiasmante questa gara unita all'ottima organizzazione logistica della squadra locale ed alla sportività di chi ha perso sia dirigenti che tifosi (i tifosi dell Ellera innegiavano e ringraziavano i propri beniamini e la società nonostante la sconfitta): questo è il bello del calcio, dove certi atteggiamenti ripagano dello sforzo compiuto.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Daniele Bugiantella il 14/05/2017
Tempo esecuzione pagina: 0,68784 secondi