Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

SECONDA CATEGORIA Del Nera fa festa e sale in Prima: Montecchio tosto

DEL NERA-MONTECCHIO: 1-1 dts

DEL NERA: Cianchi, Petrarca, Romagnoli (Massaccesi), Settimi, Mancini, Ajazi, Laurenti, Paris, Boccoli, Proietti (Pellicelli), Tirafili (Amenta). All. Petrarca G.-Mancini

MONTECCHIO: Cavini, Fiaschini, Naini, Basili, Cleri, Carboni (Toderi), Blanchi (Ricci), Lisei, Arcangeli, Mascellani, Valenti (Dami). All. Serranti

Arbitro: Luigi Ragonesi di Perugia (Francesco Margheriti e Federico Giovanardi di Terni)

Marcatori: 45’ pt Boccoli rig., 5’ st Mascellani rig. (M)

DEL NERA - Il Del Nera del tandem tecnico Petrarca-Mancini conquista la Prima categoria ma non è stata una passeggiata contro il Montecchio che ha costretto l'undici narnese ai tempi supplementari. Formazione di casa già particolarmente provata dalla sconfitta subita domenica scorsa contro l'Allerona, quando in pieno recupero subì la rete che valeva l'accesso diretto alla categoria superiore nello spareggio per la prima posizione del girone E.
Tanta apprensione del team che stavolta se la giocava di fronte al pubblico amico e con due risultati su tre a disposizione. Alta la tensione, un po' meno in casa Montecchio dove sapevano di non avere nulla da perdere.
La sfida è vissuta su due episodi clou: il rigore che sbloccava la sfida a fine primo tempo e che Boccoli, super bomber di casa, non sbagliava, e quello che apriva la ripresa a firma di Mascellani, altro elemento che frequenta spesso il tabellino dei marcatori.
La formazione ospite di mister Serranti ci ha provato fino alla fine, ma l'undici di casa ha fatto buona guardia e, pur con un po' di apprensione, ha condotto in porto la contesa sul risultato di parità, sufficiente per festeggiare.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 15/05/2017
Tempo esecuzione pagina: 0,65447 secondi