Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE

LE 'CINQUE GIORNATE DELL'ECCELLENZA' Inizio da fuochi artificiali

A CURA DI ALBERTO SCATTOLINI

Pronosticare un campionato, 'pesando' le squadre partecipanti dopo la campagna acquisti/cessioni estiva è interessante quanto difficile, perché la percentuale di errore va considerata su un'infinità di fattori per i quali non esiste 'esperto' che possa, in qualche modo, quantificarli. E non sono certo le amichevoli di questo periodo a dare indicazioni attendibili rispetto ai valori duraturi di una squadra. E nemmeno la prossima Coppa Italia.

La cosa più semplice da fare, per scrivere un articolo, sembra dunque quella di sentire qualche allenatore o direttore sportivo, ma l'esperienza mi insegna che non diranno mai cosa pensano veramente, non certo per farti dispetto, ma perché, in questo periodo, “ogni scarrafone è bello a mamma soja”, e sognare aiuta ad impostare meglio la stagione. Quindi ti daranno simpaticamente risposte 'svicolanti'.

Allora ho deciso di farlo da solo il pronostico. Con gli stessi, semplici parametri che mi ha insegnato, già in età poco più che adolescenziale, il mio Maestro: Angelo Marinangeli, che al tempo in cui i computer erano cosa rara o inesistenti, al tempo in cui gli articoli si battevano con una Olivetti 'lettera 35' e si dettavano per dimafono (apparecchio che, collegato con un telefono, consente di registrarne le comunicazioni per poi riascoltarle o trascriverle), lui inventò un 'programma excel' artigianale, su carta. Quadrettava un foglio e cominciava a scriverci numeri su numeri collegati ad una squadra. Ne usciva una scheda con mille indicazioni e da lì si cominciava a pronosticare. Provo a ricordare parte di quei criteri. Provo a dare un voto da 1 a 5 a tutte le squadre dell'Eccellenza e mi accorgo di concordare pienamente, per le favorite alla vittoria finale, con il pronostico del tecnico 'più navigato' del campionato, Luciano Marini (Massa Martana): Angelana, Bastia, Cannara, Castel del Piano, mettendo il Petrignano, ma non solo, tra le sorprese.

Valutando le varie 'rose', considerando anche che molte potranno e dovranno essere completate, non sono sceso sotto il voto di 2,5. Non penso ci possa essere una 'squadra cuscinetto', come pure una 'ammazza campionato', prevedo un'Eccellenza particolarmente interessante e 'livellata' verso l'alto, con l'espressione di valori tecnico/agonistici di buon livello.

Il voto più alto (4,5) l'ho dato a Bastia e Cannara, mezzo punto sotto Angelana e Castel del Piano. Tutte le altre sono ben attrezzate (le ho racchiuse nel giro di un punto) per partecipare da protagoniste al massimo campionato regionale. Lascio al momento senza voto la Voluntas Spoleto perché ancora in fase di determinazione di organico, ma il Ds Alberto Del Frate e la Società sapranno sicuramente meritarsi una valutazione nella media delle altre.

Le prime 5 giornate? Semplicemente affascinanti, con le squadre di 'copertina' impegnate in 'intrecci' e derby tutti da vivere. Se nella prima spicca Castel del Piano-Ventinella e San Sisto–Bastia, nella seconda giornata fari puntati su due derby mai 'scontati': Subasio-Angelana e Bastia-Petrignano, interessante anche Narnese-Castel del Piano. Terza giornata altro derby 'francescano': Angelana-Petrignano, da prima pagina anche Trasimeno-Cannara e Castel del Piano-Subasio. Il clou alla quarta giornata: Bastia-Angelana e Cannara-Castel del Piano, e chissà quali e quanti spunti tecnico/giornalistici potranno venirne fuori. La quinta apre il sipario su Castel del Piano-Bastia, Angelana-Orvietana e Narnese-Ventinella.

Le neopromosse Cannara, Pontevalleceppi ed Orvietana? Difficile chiamarle matricole. Il Cannara è stata forse la 'regina del mercato' e per questo inserita tra le favorite alla vittoria finale, mentre le altre due hanno una ottima struttura di squadra, già rodata nello scorso anno e rinforzata in estate. Un consiglio? Attenzione alle 'bocche di fuoco' del Pontevalleceppi.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Alberto Scattolini il 10/08/2017
Tempo esecuzione pagina: 0,91533 secondi