Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE

MONDO JUNIORES I più e i meno dell'ultimo sabato

A cura di Stefano Gobbi

Se avete notizie particolari o volete segnalare fatti importanti capitati sui campi della juniores nazionale o regionale sia A/1 che A/2, potete scrivere a info@settecalcio.it

JUNIORES NAZIONALE – GIRONE G

Il campionato a cui partecipano Villabiagio, S. C. Trestina e Vivi Altotevere Sansepolcro inizierà sabato 16 settembre.

JUNIORES REGIONALE A1

SQUADRA COPERTINA – S. Sisto e Castel del Piano. Le prime due della classe del passato campionato si riprendono il ruolo di squadre da battere. Vincono rispettivamente a Terni contro l’Olympia Thyrus ed a Cannara. Prove convincenti ma dietro sembra non stiano a guardare e il campionato A1 si annuncia bello e combattuto a dispetto della regola scellerata dei sotto-quota che le ha tolto (anche in un recente passato) linfa tecnica vitale.

DA RIVEDERE – Todi. La squadra di Spiganti parte col piede decisamente sbagliato e subisce in casa ben 3 reti dal neo-promosso Fontanellebranca deciso a rimanere in categoria. Per i tuderti un brutto scivolone interno e sabato prossimo contro la Pontevecchio è già un ‘dentro o fuori’ per due squadre che hanno perso all’esordio.

RAGAZZI IN VETRINA – Pontani della Ducato e Landi del Campitello. Due gol che lanciano le rispettive squadre a ripetere il campionato di vertice della passata stagione: Ducato terza in classifica e Campitello quarto.

IL MISTER – Mauro Morichi (nella foto) della Clitunno. La sua squadra con un gioco veloce e senza fronzoli, ha avuto ragione di una Subasio fisicamente più forte. Dagli allievi alla juniores provinciali di Trevi alla panchina A1 della Clitunno, il tecnico riesce a coniugare bontà di gioco e sapienza nella preparazione dei ragazzi che lo seguono dovesse andare in capo al mondo. Per la Clitunno se il buon giorno si vede al mattino quest’anno non si lotterà per evitare i play-out ma per altri e più gratificanti obiettivi.

JUNIORES REGIONALE A/2 – GIRONE A

SQUADRA COPERTINA – GualdoCasacastalda. Su 8 partite in programma ben 6 hanno visto la vittoria della squadre ospitata. La formazione di Micheli passeggia a Città di Castello contro un Madonna del Latte S. Secondo lontana parente di quella che l’anno scorso ha lottato fino alla fine per un posto in A1. I gualdesi sono andati a segno con 6 giocatori diversi segno che il gioco è imprevedibile e tutti possono andare a cercare gloria.

DA RIVEDERE – Agello. Perdere fuori casa ci può stare ma perdere 4-0 subendo la prima rete dopo 60 secondi dall’inizio della gara, la seconda e la terza rete al 4’ e 9’ del secondo tempo denota una completa mancanza di concentrazione al momento dell’ingresso in campo dei ragazzi. La squadra deve entrare in campo convinta dei propri mezzi fin da subito. Poi si può anche perdere ma non in questo modo.

RAGAZZI IN VETRINA – Montagnolo della Pievese. Al 20’st segna il rigore da 3 punti con cui la propria squadra supera fuori casa la Tiberis. Sottolineiamo sempre le prodezze dagli 11 metri dei ragazzi: provate voi a rimanere freddi e segnare gol importanti.
Segnaliamo la tripletta di Cerboni della Virtus Sangiustino (il ragazzo sbaglia anche un calcio di rigore) e le doppiette di: G. Sartini (Baldaccio Bruni) e Rocchetti del S. Sabina

IL MISTER – Stefano Bianconi del Santa Sabina. La squadra perugina già protagonista nel passato campionato ripropone la propria candidatura per un campionato di soddisfazione. Guidata da un bravo tecnico che ha già a dimostrato nella partita di esordio di sapere conseguire risultati importanti come vincere sul difficile campo di Pontevalleceppi. Complimenti.

JUNIORES REGIONALE A/2 – GIRONE B

SQUADRA COPERTINA – Foligno. I falchetti abituati a prosceni juniores di categorie superiore ricominciano dalla A2 e lo fanno con un rotondo 4-0 a spese del Bevagna. Si va bene, non sarà una passeggiata e come tutte le cose, le vittorie nella vita vanno meritate. Il Foligno (di questo siamo sicuri) porrà la propria candidatura ad un campionato di vertice: vedremo come andrà a finire.

DA RIVEDERE – Bastia. La sconfitta di misura in casa contro il Petrignano in un derby sentitissimo fa male al morale. Crediano che la squadra di Rosignoli riuscirà fin da subito a dimenticare questo scivolone interno magari fin da sabato prossimo in casa dell’Amc98

RAGAZZI IN VETRINA – Verducci dell’Amerina regala 3 punti alla squadra di mister Paolo Gatti. Un gol importante in casa di una squadra che ha sempre costruito formazioni juniores interessanti.
Da segnalare la tripletta di Biancarini dell’Orvietana. Le doppiette di: Nieddu dell’Atletico Orte, Massarelli dell’Oratorio San Giovanni Bosco, Kuci del Petrignano, Caciolla dell’Orvietana, L. Tessicini del Lugnano in Teverina, Di Curzio del Cascia e Scarabottini del Foligno

IL MISTER – Luigi Ruco del Lugnano in Teverina. Dopo aver condotto i ragazzi lugnanesi alla vittoria nel campionato provinciale la società ha riconfermato il tecnico che ha ripagato questa fiducia conducendo i ragazzi alla vittoria in casa del Campomaggio Collescipoli. Una bella favola che continua e la juniores del Lugnano adesso vuole proprio rimanere in A2 (se non fare meglio).

Print Friendly and PDF
  Scritto da Stefano Gobbi il 12/09/2017
Tempo esecuzione pagina: 1,18557 secondi