Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE

A PUNTEGGIO PIENO Villabiagio senza paura: Brunori stende il Mezzolara

VILLABIAGIO - MEZZOLARA 1 - 0

Villabiagio (4-3-1-2): Vitali 6, Lucaroni 6, Cangi 7, Cenerini 6,5 (nella foto), Trequattrini 6(17'stPolidori 6), Rondoni 6,5(30'stFracassini), Ubalddi 6,5, Pettinelli 6, Rinaldi 6,5(38'stCurti), Brunori 7(35'stFraancioni), Cardarelli 6(15'stMirval 5,5) All.Cocciari
Mezzolara (4-3-3): Celeste 6, Melli 6, Mrsulja 5,5, Pappaianni 6, Dongellini 6, Karapici 6(30'stFabbri), Togni 6, Giannotti 6(17'stMezzetti 6), De Stefano 6,5(25'stTomassini6), Tedesco 5, Saccà 6,5 All.Passiatore
Arbitro: Angiolari di Ostia Lido 6,5
Marcatore:38' Brunori

MORENO SALANI
CASTIGLIONE DELLA VALLE - Tre punti al Villabiagio che batte di misura il Mezzolara nell'anticipo conquistando la seconda vittoria consecutiva e la vetta del girone, in una gara sostanzialmente equilibrata.

Ma nel calcio a fare la differenza sono gli episodi e nel caso specifico gli attaccanti, Tedesco del Mezzoalara al 15' si è divorato un'occasione clamorosa a non più di tre metri dalla linea di porta alzando sopra la traversa di testa a porta spalancata, mentre Brunori al 38' con un preciso diagonale a pelo d'erba ha infilato il gol che ha dato la vittoria finale al Villabiagio.

La squadra di Cocciari priva di Gramaccia, Goretti, Montanucci squalificato, si è ritrovata a dover fare a meno di Vergaini per un problema muscolare nella fase di riscaldamento.

Soffre, rischia di andare sotto nei primi 20' il Villabiagio, raschia il fondo dell'esperienza ma alla fine riesce a strappare un'altra vittoria pesantissima. Una squadra quella di Cocciari, bravo nel saper dare un'idea di squadra ad un gruppo di nuovi giocatori, capace di pungere e di patire prima e di conquistare la posta in palio poi.

Una sconfitta piena di rammarico per il Mezzolara squadra con un buon collettivo di gioco, ma che non è riuscita ad incidere.

A partire meglio è la squadra bolognese con Tedesco che al quarto d'ora spreca incredibilmente l'opportunità di portare in vantaggio la squadra. Quattro minuti più tardi è De Stefano che prova a fare tutto da solo senza però inquadrare lo specchio. Passata la sfuriata ospite, il Villabiagio prende le misure e al 27' Brunori colpisce il palo esterno dalla distanza. Il Mezzolara torna a farsi vedere alla mezzora con Giannotti, poi è provvidenziale Cenerini a chiudere alla grande su Tedesco prima che Lucaroni salvi sulla linea un lob di Saccà.

Ma al 38' Brunori in area riceve da Cenerini e spalle alla porta rapidamente si gira mettendo alle spalle di Celeste. Un giro d'orologio e Ubaldi sfiora il raddoppio, ma Celeste c'è. Nella ripresa è ancora il Mezzolara a sfiorare il pari, Cangi compie un salvataggio che vale un gol chiudendo su De Stefano in acrobazia. Ma l'occasione per raddoppiare è sui piedi dl neo entrato Mirval che sbaglia l'impossibile lasciandosi chiudere da Celeste.

L'ultima emozione nel finale con Togni che sfiora il pari con Vitali bravo a volare all'angolino blindando l'1 a 0. Esce tra gli applausi la squara marscianese che già pensa alla trasferta di mercoledi a Montevarchi dell'ex Tomassini.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Moreno Salani il 09/09/2017
Tempo esecuzione pagina: 1,14428 secondi