Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE

MONDO JUNIORES I più e i meno dell'ultimo sabato

A cura di Stefano Gobbi

Se avete notizie particolari o volete segnalare fatti importanti capitati sui campi della juniores nazionale o regionale sia A/1 che A/2, potete scrivere a info@settecalcio.it

JUNIORES NAZIONALE – GIRONE H

Parte bene il campionato per le umbre (o federalmente tali). La VA Sansepolcro in casa regola di misura il Matelica fiera avversaria per il primato nella passata stagione. Il risultato più importante lo ottiene il Villabiagio che va a pareggiare in casa della Jesina anch’essa protagonista nel campionato della passata stagione.
Nel prossimo turno in programma il 1° derby della stagiona Sansepolcro mentre lo S. C. Trestina (che nel 1° turno ha riposato) sarà di scena a Cerreto d’Esi contro il Fabriano Cerreto.

JUNIORES REGIONALE A1

SQUADRA COPERTINA – Campitello. La squadra di Scatolini dopo la vittoria di misura a Soccorso di Magione, regola per 3-1 nel derby i rivali della Narnese. Che sia l’anno buono per la formazione ternana?

DA RIVEDERE – S. Sisto che botto. I ragazzi di Pelliccia cedono col classico 0-2 alla Subasio che aveva perso in casa all’esordio contro la Clitunno. Per i perugini un brutto scivolone che va presto dimenticato magari fin da sabato prossimo quando si ripeterà in casa stavolta contro la Clitunno.

RAGAZZI IN VETRINA – Loletti della Pontevecchio. È suo il gol che toglie lo zero in classifica alla squadra di Ponte S. Giovanni.
Fialdini e Sgrignani dell’Olympia Thyrus. Due reti per una vittoria di prestigio in casa di una matricola. Vittoria che fa morale dopo la sconfitta contro il S. Sisto all’esordio.

IL MISTER – Roberto Gnagnetti  (nella foto) del Castel del Piano. La sua squadra è già prima nel massimo campionato umbro di categoria. Delle prime 4 della passata stagione (S. Sisto, Castel del Piano, Ducato e Campitello) solo la seconda e la terza si riconfermano in vetta alla classifica segno di un settore giovanile importante e/o comunque costruito con molta saggezza attingendo da altri settori giovanili. Nel calcio poco s’inventa, tutto segue leggi ferree e i risultati non si possono manipolare con le chiacchiere. Il tecnico sa muoversi in questo categorie e lo dimostrano i risultati raggiunti. Complimenti. 

JUNIORES REGIONALE A/2 – GIRONE A

SQUADRA COPERTINA – Lama. Il pari contro il Casa del Diavolo poteva aver spento qualche entusiasmo per un Lama finalmente non nelle parti basse della graduatoria (come negli anni precedenti). Nel 2° turno andava superato l’ostacolo Sangiustino e si sa i derby sfuggono ad ogni logica previsionale. Com’è andata a finire? Semplice: il Lama ha surclassato i rivali con un punteggio tennistico ed ora insegue le prime della classe cercando stare il più lontano possibile dai play-out. Se il buon giorno si vede dal mattino

DA RIVEDERE – Cerbara. Per la squadra di Borgo l’inizio della stagione non poteva che essere più difficile. Due partite 0 punti e sabato prossimo a Cerbara di Città di Castello arriverà il GualdoCasacastalda che sembra avere ineestato il turbocompressore. Risultato già definito? Mai dire mai. Nel calcio tutto è possibile ed un punto contro i capoclassifica potrebbe far cambiare stagione ai tifernati.

RAGAZZI IN VETRINA – Volpi del Madonna del Latte S. Secondo. Al 50’st completa la rimonta in casa della Pievese. Una vittoria per cancellare la sconfitta dell’esordio
Da segnalare il poker di Braccalenti del Lama e la tripletta di Bellini (Ellera). Due reti per Nako della Baldaccio Bruni e Petrini del GualdoCasacastalda

IL MISTER – Gianmaria Sordi tecnico della Trasimeno. La sua squadra mantiene il primato in classifica a punteggio pieno, insieme ad altre 4 squadre. In riva al lago si è partiti col piede giusto. Un dato tecnico rischia di passare nel dimenticatoio ed invece ci sembra opportuno sottolineare in quanto sinonimo di buon gioco dei ragazzi biancorossi: su sette reti segnate solo due portano la stessa firma (Corda). La squadra quindi è capace di andare in gol con più giocatori segno di una varietà di idee che mette in difficoltà gli avversari. Ciò non nasce per caso ma solo in seguito ad un proficuo lavoro di tutti. Ovviamente complimenti al tecnico.

JUNIORES REGIONALE A/2 – GIRONE B

SQUADRA COPERTINA – Amerina. La squadra è a punteggio pieno dopo due giornate e solo il Petrignano regge il passo della squadra di Paolo Gatti. Il lavoro paga se poi lo condiamo con qualche elemento di qualità il gioco è fatto e si è primi della classe.

DA RIVEDERE – Vis Nuova Alba. La sconfitta in casa contro la Bosico fa rimanere al palo la squadra di S. Martino in Campo. L’inizio poteva essere migliore ed ora si deve andare a fare punti su campi difficili come quello di Cascia di sabato 23.

RAGAZZI IN VETRINA – Tomassini e Gazzaneo dell’Angelana. Il primo segna su rigore. Entrambi i gol servono ai giallorossi di Borghi per cancellare lo zero in classifica e rilanciarsi in campionato.
Da segnalare la doppietta di Falasco dell’Amc98 che non serve per ottenere punti contro il Bastia vincitore per 4-2.

IL MISTER – Massimiliano Reali del Petrignano. Il nome poteva incutere paura. Poi qualcuno ha spiegato ai giovanotti perignanesi che Foligno è una squadra che gioca a calcio con 11 uomini e non proviene da Marte. I ragazzi biancorossi hanno recepito e disputato una buona gara battendo il Foligno per 2-1. Ovviamente qualche merito va all’allenatore. Ha costruito un buon gruppo che darà soddisfazioni ai propri tifosi.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Stefano Gobbi il 19/09/2017
Tempo esecuzione pagina: 0,86287 secondi