Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE

LA NUOVA SFIDA DI ZAMPAGNA: "Salverò la Trasimeno"

Emanuele Lombardini

CASTIGLIONE DEL LAGO - Umiltà e lavoro. La ricetta di Riccardo Zampagna (nella foto) è sempre quella e anche alla Trasimeno non cambia. Il tecnico ternano, che ha preso il posto dell'esonerato Alessio Talli sta già lavorando in vista della trasferta di Rivotorto

Come ha trovato la squadra?

"Il morale era buono, la squadra complessivamente è ottima, giocatori con grandi qualità. Penso che abbiano un pò pagato le assenze, il fatto che non è mai scesa in campo la stessa formazione. Ora cerchiamo di ripartire da quello di buono che c'è e risalire la china in fretta"

Cosa porterà di suo nel gruppo biancorosso?

"Tutto quello che ho imparato in questi anni: io sono sempre lo stesso, e anche il calcio alla fine è una cosa semplice, non servono stravolgimenti. Ecco, una cosa si magari la chiederò sin da subito: maggiore intensità agonistica, perchè nel calcio di oggi è fondamentale, in qualunque categoria".

A proposito di categorie, ogni anno Zampagna ne scopre una nuova...

"E' il mio debutto in Eccellenza, perchè l'anno scorso sono arrivato in D al Trestina passando direttamente dalla Promozione, ad Assisi. Tutto questo è molto costruttivo per me, imparo tantissimo da questa gavetta e come io cerco di trasmettere la mia esperienza ai ragazzi sono certo che loro insegneranno qualcosa a me di questo campionato. Ogni anno è un passo verso il grande salto a cui aspiro, una panchina professionistica".

Pronti via, dunque. Obiettivo salvezza?

"Necessariamente. Un passo alla volta, ma questo è il nostro obiettivo. Ringrazio la società che mi ha dato l'opportunità di essere parte di questo progetto, ho trovato una società seria, due presidenti motivati come Michele Saporito e Mario Marchetti, e uno sponsor importante come Claudio Sciurpa, che sappiamo quale grande uomo di sport sia.  Da domenica comincia un altro campionato, penso che saremo all'altezza, anzi ne sono certo".

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Emanuele Lombardini il 11/10/2017
Tempo esecuzione pagina: 0,83724 secondi