Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE

DUCATO CLITUNNO: 2-1 Tabellino e cronaca dell'atteso derby

DUCATO CLITUNNO: 2-1

DUCATO: Cimarelli, Sbardellati (46’st Mosconi), Pazzogna. Quaglietti, Arcangeli, Raspa, Moretti (22’st Stella), Falzone (28’st Settimi), Kola, Fedeli, Paci. A disp.: Mariani, Settimi, S. Rossi, Pontani, Toppo. All.: Ricci

CLITUNNO: Bonincontro. Cuna, Campana (30’st Appolloni), L.Cavadenti, Trabalza, Rosi; Baronci, G.Cavadenti, Celesti, Candelori, Conti (38’st Cali). A disp.: Napoli, D’Angelo, Pacilio, Michele Rossi, Batti. All.: Canzi

Arbitro: Gentili di Foligno

Marcatori: 3’pt Fedeli (D), 14’pt Moretti (D), 26’pt Candelori (C)

Note: Ammoniti: Moretti, Fedeli, Trabalza, Baronci, Candelori. Recupero 1pt e 4’st

SPOLETO – Vince la Ducato 2-1 nel derby contro la Clitunno ma la formazione di Canzi protesta tantissimo per la rete che ha aperto le danze al 3’, viziata da un errore del signor Gentili. C’è una giocata della formazione di casa sull’asse Kola-Fedeli ed un fuorigioco che a molti è apparso evidente ma non al direttore di gara. Il pallone arriva al portiere campellino Bonincontro che credendo il gioco fermo per l’assegnazione della punizione mette il pallone a terra: mentre si accinge a battere, Fedeli gli soffia la palla e segna. Grandi proteste anche in questo caso. Il raddoppio della formazione di Ricci è con un tiro dalla destra di Moretti deviato che spiazza Bonincontro. Poi al 26’ la partita la riapre Candelori che scappa sulla destra e batte Cimarelli in uscita. Nella ripresa Kola ha una occasione al 10’ ma viene fermato dalla difesa poi ha due occasioni Celesti: la prima con respinta di Cimarelli spazzata dalla difesa e la seconda col giocatore che si fa 20 metri in slalom, entra in area e cade, Cavadenti raccoglie e manda fuori di poco.

Fonte: La Nazione

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 04/12/2017
Tempo esecuzione pagina: 0,57943 secondi