Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE

DIARENA, CHE TRIS: I MIEI GOL PER IL PALAZZO

Emanuele Lombardini

PALAZZO - Con una tripletta al Bagnaia ha chiuso l'anno alla grande come il suo Palazzo. Alessio Diarena (nella foto) è uno degli uomini di punta della formazione di Daniele Azzarelli.

Una chiusura di girone d'andata col botto...

"E' stata una ottima ultima partita del girone d'andata. Sono contento per la tripletta, che non succede spesso, però soprattutto sono contento del fatto che abbiamo girato in testa. Era da molto tempo che qui puntavano ad una stagione così e per adesso le cose stanno andando bene".

Arriva a Palazzo da 'campione in carica' della Seconda Categoria...

"L'anno scorso ero al Fratticiola con Spartaco Bistoni, abbiamo vinto il campionato. Sarei rimasto volentieri, ma ad un certo punto della stagione sembrava che non ci fosse l'intenzione di ripartire, così io ed altri abbiamo scelto il Palazzo, squadra di tradizione e grandi ambizioni".

Lei ha giocato anche in categorie superiori...

"Sono stato quattro anni al Petrignano ho fatto anche la Promozione con Sandro Bistoni. Poi tanta Prima Categoria. Al Palazzo ora mi trovo bene, nonostante la Seconda Categoria, perchè giochiamo per vincere il campionato".

Fra l'altro avete la miglior difesa dell'Umbria. Pur con una gara in meno, avete subito meno gol del Foligno...

"La difesa è uno dei nostri punti di forza e in questo girone di andata aver preso pochi gol è stato importante quanto averne segnati tanti. La rosa è di qualità e questo ci consente di tenere testa alle nostre rivali più accreditate".

Per esempio?

"Temo molto il Vitellino: è una squadra che ha giocatori di spessore, come Sacco e altri, si è ulteriormente rinforzata pescando giocatori dalla Trasimeno. Per ora sono cinque punti dietro di noi, speriamo di continuare a tenerli a distanza..."

Print Friendly and PDF
  Scritto da Emanuele Lombardini il 22/12/2017
Tempo esecuzione pagina: 0,87883 secondi