Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE

CASTIGLIONESE MACCHIE, TULIPANI: "E' ANCORA TUTTO APERTO"

Emanuele Lombardini

MACCHIE DI CASTIGLIONE DEL LAGO - La girandola della Prima Categoria girone B ha visto chiudere l'andata in vetta la Castiglionese Macche di Mauro Tulipani (nella foto), ma con appena due punti sul Moiano.

Tulipani, comunque alla fine, l'importante è stare in vetta...

"Vero, ma la classifica dice che c'è ancora tantissimo da fare. Siamo tutti lì, ci sono dieci squadre in pochissimi punti e quindi ci attende un girone di ritorno difficile. Però il nostro obiettivo è salire di categoria, direttamente o coi playoff e per ora siamo in linea".

A 90' dalla fine dell'andata eravate quattro in testa, con sette squadre in quattro punti. Oggi ci sono 10 squadre in cinque punti...

"Non c'è una vera regina del campionato, soprattutto, non è assolutamente sicuro che chi sta in alto sia al sicuro, perchè basta poco per vanificare tutto. Credo che questo sarà un campionato nel quale difficilmente assisteremo a fughe. E bisogna tenere desta l'attenzione sempre: basti pensare al Moiano che ha perso col Fabro, per dire".

Niente partite scontate, dunque?

"Non possiamo stare tranquilli, lo dice l'andamento di questa classifica. Penso al Magione, che sembrava fuori dai giochi e invece con due vittorie si è rimesso in carreggiata. E le squadre che lottano per la salvezza daranno filo da torcere sino alla fine".

A questo proposito, alla ripresa avrete proprio il Fabro...

"Che all'andata, per esempio, ha fatto un punto con noi. Una partita strana, nella quale nonostante il nostro assalto, non siamo riusciti a vincere. Adesso giocheranno di nuovo contro di noi e dovremo fare attenzione, perchè in basso la lotta è serratissima e i punti sono molto pesanti. Godiamoci la vetta, ma ricordiamoci che siamo solo a metà strada: il cammino è lungo...".

Print Friendly and PDF
  Scritto da Emanuele Lombardini il 02/01/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,69373 secondi