Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE

OLIMPIA COLLEPEPE PANTALLA: "Il Fair Play prima di ogni altra cosa!"

PANTALLA - Tempo di fair play in occasione della sfida Olimpia Collepepe Pantalla-Vis Nuova Alba (Allievi A2. girone B). Ma non solo fair play, perché la gara ha da raccontare anche altro!

Il direttore Sportivo dell'Olimpia Paolo Giulivi (nella foto), ci racconta gli accadimenti del mattino!
"In occasione del nostro pareggio, io stavo uscendo dal campo in quanto abbiamo soccorso insieme al massaggiatore, un nostro giocatore dopo uno scontro con il portiere, ed ero di spalle. L'arbitro aveva fatto scodellare la palla che era di fatto della Vis Nuova Alba, dicendo ai ragazzi di fare quello che volevano, e nel contrasto il nostro ragazzo, ha calciato e messo in rete!! Non avendo visto in quanto di spalle, sono entrato in campo cercando di calmare gli animi che nel frattempo si erano agitati, ma soprattutto per chiedere al Signor direttore di gara chiarimenti cercando conforto nella sua visione e nella sua neutralità', per avere una descrizione inappuntabile della realtà' avendo poi di conseguenza chiaro il gesto da fare! Il direttore di gara si è limitato a dirmi di andare via in maniera minacciosa, io incredulo ho cercato di spiegargli che non ero lì per protestare di un qualcosa, ma per cercare di fare la cosa più giusta e soprattutto da esempio per i ragazzi!! Non ho ottenuto risultati, e quindi me ne sono tornato in panchina, a quel punto senza avere un quadro preciso, essendo io in panchina, in assenza del Mister, ho ritenuto giusto restituire il goal alla squadra avversaria, ricevendo applausi da tutta la panchina della Nuova Alba! Si era di nuovo con gli ospiti in vantaggio, poco dopo però succedeva un altra situazione particolare... Premetto che il goal dello 0-1 - dice ancora Giulivi - era arrivato su rigore contestatissimo da noi, e dopo aver subito la rete il nostro portiere si lasciava andare ad un espressione blasfema e l'arbitro lo aveva mandato anzitempo negli spogliatoi, giustamente. Dopo il goal restituito, accadeva una situazione simile, nell'area avversaria: il loro portiere commetteva fallo da rigore, l'arbitro decretava rigore a nostro favore ammonendolo, il numero uno parava il penalty, lasciandosi sfuggire a sua volta un'espressione irriverente e grave nei confronti del nostro calciatore, un insulto plateale sentito anche dalla propria panchina, che tempestivamente provvedeva alla sua sostituzione , al verificarsi di ciò ho chiesto al direttore di gara il perchè di questo diverso metro di giudizio su due fatti identici! Nessuna risposta anzi, mi ha allontanato!"

Una situazione davvero incresciosa....
"Davvero incresciosa - sottolinea Giulivi - sinceramente non mi interessa più di tanto aver perso la partita anche se era importante per noi che stiamo lottando per salvarci, non mi interessa neanche commentare gli errori dell'arbitro durante la partita! Quello che lascia veramente dentro una profonda delusione, è il fatto che nonostante abbiamo dimostrato grande lealtà sportiva, mantenendo la giusta razionalità, non perdendo la calma di fronte a situazioni particolari come quelle avvenute, ci sia stata una mancanza di collaborazione e di chiusura totale da parte del direttore di gara! Ci sono e ci siamo rimasti tutti malissimo!"

Print Friendly and PDF
  Scritto da Stefano Bagliani il 22/01/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,87911 secondi