Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

VIOLE, MEMAJ AL SETTIMO CIELO: "Gol per mia figlia in arrivo!"

Emanuele Lombardini

VIOLE - Quell'esultanza così particolare, dopo la rete che ha portato in vantaggio il Viole nel match col Cascia non è passata inosservata. Alfred Memaj (nella foto al momento dell'esultanza), attaccante biancoverde, si prepara infatti a diventare papà: 

"Manca ancora un pò di tempo, infatti non abbiamo deciso il nome: nostra figlia nascerà solamente a fine aprile. Però è un gesto che mi è venuto spontaneo di fare, perchè sarà senz'altro un momento bellissimo".

Bellissima è anche la stagione del Viole...

"Devo dire che non mi sorprende, perchè questa squadra ha uomini per poter combattere ad armi pari con le prime. Personalmente credo che tolto il Foligno, che sta facendo una stagione a parte, noi non dobbiamo considerarci inferiori alle altre formazioni".

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

In questo senso però la gara contro il Cascia stona un pò, anche se alla fine l'avete ripresa ed avete portato a casa un punto...

"Non va bene, non è un punto guadagnato, sono due punti persi. Queste partite le dobbiamo portare a casa perchè altrimenti è difficile tenere il ritmo delle prime".

C'è ancora spazio per i playoff?

"Penso di si. La Ducato è forte, ma ogni tanto accusa qualche colpo, noi dobbiamo essere bravi ad approfittarne e farci trovare pronti. Ripeto, questa squadra ha grandi potenzialità".

Eppure in estate non ci credeva nessuno, nel Viole...

"C'era scetticismo perchè siamo una matricola, ma bastava guardare la nostra rosa per capire quanto in realtà questa squadra puntasse in alto sin da subito. La Coppa e le amichevoli sono state di ambientamento, il vero Viole è venuto fuori in fretta...".

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Emanuele Lombardini il 06/02/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,89136 secondi