Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE

MONDO JUNIORES I più e i meno dell'ultimo sabato

RUBRICA A CURA DI STEFANO GOBBI

Se avete notizie particolari o volete segnalare fatti importanti capitati sui campi della juniores nazionale o regionale sia A/1 che A/2, potete scrivere a info@settecalcio.it

JUNIORES NAZIONALE – GIRONE G

Una vittoria che rinfranca il cuore. Lo Sporting Club Trestina supera il Matelica ed ottiene la quarta vittoria della stagione. Certo, arrivare ai play-off è impossibile ma evitare almeno le ultime posizioni questo sì.
Chi va come un Freccia Rossa è la Vivi Altotevere Sansepolcro che passa sulle ceneri della Vis Pesaro e si colloca in seconda posizione. Il Montevarchi è lontano anni luce ma per il secondo posto i biturgensi stanno superando la concorrenza della Recanatese.
Non riesce il recupero al Villabiagio. La squadra di Villanova va sotto 3-0 e arriva al 3-2 una sconfitta che non ci voleva per poter continuare a sperare in un posto nei play-off

JUNIORES REGIONALE A1

SQUADRA COPERTINA – S. Sisto. La vittoria contro la Nestor è di vitale importanza per gli esiti della stagione dei perugini. Se il 2-0 permette alla squadra di Proietto di uscire dalla zona play-out dall’altra parte mette in guai grossi la Nestor adesso al 13mo posto insieme alla Clitunno.

DA RIVEDERE – Terni Est e Clitunno. Le sconfitte contro Subasio e Fontanellebranca ci stanno ma dopo la sosta, il 24 febbraio lo scontro diretto a Via Vulcano a Terni darà utili indicazioni su chi può tentare la scalata alla salvezza.

RAGAZZI IN VETRINA – Lorenzo De Angeli (1999) del Cannara. I rossoblù stanno lottando per evitare di cadere nelle sabbie mobili dei play-out. Il ragazzo segna al 90° un gol che regala un punto di sostanza alla formazione allenata da Sante Bistoni.
Da segnalare la tripletta di Marzano del Castel del Piano e le doppiette di e doppiette di Manglaviti della S. Marco Juventina e Orlacchio del Campitello.

IL MISTER – Giorgio Bellucci (nella foto) del Fontabellebranca. La squadra in questi ultimi anni non sempre è stata tra le prime nella categoria juniores ma si sa nei giovani dare continuità ai risultati positivi è difficile visto che le età fanno cambiare ogni anno gli organici a disposizione. Per ovviare a questo inconveniente si può solo lavorare sempre con i ragazzi e così ad anni meno positivi corrispondono stagioni di maggiori soddisfazioni. Quest’anno a Fontanellle di Gubbio e Branca si divertono proprio a vedere i ragazzi del gruppo di Giorgio Bellucci.

JUNIORES REGIONALE A/2 – GIRONE A

SQUADRA COPERTINA – Pievese. Quello ottenuto a Perugia contro la seconda della classe è un pareggio che fa morale. La formazione di Città della Pieve naviga sempre nei play-out ma continua a lottare non perdendo mai la fiducia di poter raggiungere la salvezza.

DA RIVEDERE – GualdoCasacastalda. In testa (tranne la Trasimeno) tutti a fare il tifo per la vittoria finale della Baldaccio Bruni. Nessuna squadra sembra inseguire con convinzione i toscani federalmente umbri. Così il GualdoCasacastalda perde strada da S. Sabina e Trasimeno e si riconfermano il 4° posto. Un peccato.

RAGAZZI IN VETRINA – Leonardo Cerboni della Virtus Sangiustino classe 1999. La notizia andrebbe verificata ma al momento prendiamo per buona quella pubblicata sul tabellino di un giornale locale. Il ragazzo realizza 6 gol nella partita contro il Passignano e per un classe 1999 è un bel biglietto da visita per la sua futura carriera di attaccante alto-tiberino. Di più non sappiamo e avremmo piacere grazie a qualche dirigente della società di poter acquisire una foto e una breve sintesi della carriera del ragazzo e sulle speranze che la società ripone in questa giocatore e i sogni dello stesso giovane calciatore.

IL MISTER – Roberto Borgo del Cerbara. La sua squadra ottiene una vittoria importante nel derby contro il Lama. Tre punti che portano i tifernati a +8 dalla zona play-out. Per carità è presto per festeggiare il traguardo raggiunto lo sa bene il tecnico che inciterà i suoi ragazzi a non mollare e continuare ad impegnarsi.

JUNIORES REGIONALE A/2 – GIRONE B

SQUADRA COPERTINA – PGS E. Bosico. La vittoria contro il Campomaggio servirà? Per noi si. I ragazzi di Vincenzo Corradetti con i tre punti ottenuti agganciano i play out. Il bello della stagione arriva adesso

DA RIVEDERE – Petrignano Foligno ed Orvietana. Il futuro in cima alla graduatoria del girone B lo decideranno queste 3 squadre. Una passerà subito. Le altre due si giocheranno il posto rimanente e la terza rimarrà con un palmo di naso. Il bello ed il brutto dello sport. Non sempre i migliori sono premiati. Prima di arrivare ai commenti conclusivi (tra 9 giornate) i complimenti a queste tre squadre sono d’obbligo e sarà un peccato non vedere in A1 l’anno prossimo una delle tre.

RAGAZZI IN VETRINA – Abidoune (Bevagna) e Barbaccia (Amc98). Sono gli autori dei gol con cui le due squadre pareggiano la partita che valeva un pezzo di sfida salvezza. Che c’è di particolare? Semplice. I due ragazzi segnano dagli 11 metri e statene sicuri tirare un rigore che vale una stagione necessita di giocatori freddi e decisi. Complimenti ai due ragazzi.

IL MISTER – Luigi Ruco del Lugnano in Teverina. Certo se quel rigore fosse stato gol… adesso ci sarebbero stati +5 punti dai play-out. Siamo sicuri però che il tecnico comprenderà l’errore dagli undici metri e inciterà il ragazzo che ha sbagliato a continuare a lavorare perché prima o poi i risultati gratificano sempre i sacrifici fatti. Dopo la pausa ci sarà il Bastia una partita da affrontare con concentrazione ma non impossibile.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Stefano Gobbi il 13/02/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,78021 secondi