Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

PIEGARO FURIOSO - Sberna: "Voglio parlare con il designatore!"

Stefano Bagliani
PIEGARO - Il termine furioso è un eufemismo... In quel di Piegaro, con il presidente Roberto Sberna (nella foto) in testa, la rabbia è ai massimi livelli.

La sfida contro il Passignano, culminata con una sconfitta di misura (1-0) ha il potere di far perdere la pazienza all'ambiente piegarese.

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

"Incredibile che sia stato mandato a dirigere questa sfida importante un arbitro di Magione - esterna appunto Sberna -; decisamente fuori luogo direi visto che la squadra di Magione è in corsa con noi per un posto play off. Un arbitro che si è reso protagonista di una direzione di gara plateale, palesemente in malafede, il primo ammonito del Passignano all'83°! E non solo, si è permesso di offendere i nostri calciatori, ha espulso il nostro mister e il nostro dirigente accompagnatore e, per concludere, non ci ha dato due rigori clamorosi! Ora voglio parlare con il designatore, c'ero stato anche qualche mese fa ma questa è una situazione davvero clamorosa; ci sta di perdere, ma in questo modo fa veramente male. La società Piegaro non vuole essere favorita da nessuno ma neanche essere presa in giro da arbitri irrispettosi in primo, oltre che poco competenti! Oggi, insieme ai nostri legali - conclude Sberna - valuteremo la possibilità di denunciare all'Aia nazionale il presidente degli arbitri e alla giustizia ordinaria l'arbitro stesso".

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Stefano Bagliani il 09/04/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,85423 secondi