Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

MASSA MARTANA, FINE DI UN SOGNO Ma l'Umbria vi applaude lo stesso

A Brunico i rossoblù di Montecchiani cedono al St. Georgen, ma solo nel finali gli altoatesini hanno la meglio.

ST. GEORGEN-MASSA MARTANA 3-1 (and. 0-1)

ST. GEORGEN: Negri Bevilacqua, Alchner (25'st Ziviani), Harrasser, Althuber, Zulic, Bacher Julian, Piffrader, Ritsch, Bacher Matthias, Lucena Gonzalez (25'st Orfanello), Schwingshackl (40'st Brugger).  A disp.: Mair, Lercher, Felder, Oberkofler. All. Patrizio Morini

MASSA MARTANA: Squadroni, De Palma, Tiberti, Bagnato, Scassini (1'st Giuntini), Alabastri (46'st Serra), Bertoldi, De Santis, Manni, Rocchi (36'st Nuzzo Kidane), Vichi. A disp.: Tamburini, Ramadani, Angeli Alessandro, Angeli Marco. All. Sabatino Montecchiani

Arbitro: Pezzopane di L'Aquila

Marcatori: 6'pt  Schwingshackl (S), 20'st Rocchi (M), 43'st, 46'st Orfanello (S)

Stefano Bagliani 

BRUNICO - Ultimi minuti fatali al Massa Martana che proprio nei pressi del traguardo vede sfumare un sogno che si stava sempre più materializzando. Termina 3-1 per il St. Georgen in Alto Adige ma il Massa Martana era in finalissima fino al 90'. Decisiva la mossa del tecnico locale di inserire a metà ripresa Orfanello che si rivelerà autentico killer per i nostri rossoblù con una doppietta letale a cavallo del 90'.

La partenza è dei padroni di casa che al primo affondo vanno avanti grazie al tocco di Schwingshackl sul quale Squadroni nulla può. Il portiere massetano dice no invece alla pericolosa conclusione di Matthias Bacher al 12', poi si svegliano i rossoblù e con Vichi, Manni e De Santis sfiorano il pareggio. Al 40' però Schwingshackl è ancora pericoloso, ma stavolta il palo gli nega la gioia del gol.

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Nella ripresa il primo pericolo è a firma locale e Tiberti salva sulla linea il tiro di Matthias Bacher. Il Massa si scuote e prima ci prova con Manni che safiora l'incrocio con un gran tiro, poi invece Rocchi trova la traiettoria giusta e firma l'1-1 con un tiro dal limite.

Ora il Massa Martana deve prendere due gol per tornare a casa a mani vuote, dunque grandi chances di finalissima.

E invece qui cambia totalmente il match. Morini effettua un doppio cambio e sarà fatale ai massetani. Al 43' arriva il nuovo vantaggio del St. Georgen proprio con Orfanello che raccoglie da Piffrader e mette dentro. Al 46' il gol che chiude match e qualificazione: Squadroni si scontra con Alabastri (poi costretto ad uscire per infortunio) e Orfanello è lì ad un passo ed è un gioco da ragazzi infilare il 3-1.

Peccato davvero per il Massa Martana, che aveva fatto sperare tutta l'Umbria sportiva in un'impresa inattesa. Non è successo, purtroppo, ma resta un'impresa quella dei massetani, bravi a vincere prima la Coppa Italia regionale e poi a distinguersi alla grande in Italia. Bravi lo stesso.

*********************

Emanuele Lombardini

MASSA MARTANA - La squadra è partita ieri pomeriggio alla volta dell'Alto Adige a caccia di una impresa storica, vale a dire la qualificazione alla finale di Coppa Italia. Domani alle 15 a San Giorgio di Brunico il Massa Martana di Montecchiani sfida i locali del St.Georgen partendo dall'1-0 del comunale.

Vice presidente Stefano Fabiani (nella foto), è una occasione storica...

"Tantissimo, ma vorrei che che la squadra giocasse con la mente libera, perchè è il modo migliore. Questo è lo spirito con cui il gruppo è partito per la trasferta".

La gara arriva però dopo la sconfitta di Spoleto in un delicato match salvezza...

"A Spoleto non c'eravamo. I ragazzi avevano la testa solo a questa partita, ne parlavano durante il viaggio e anche in campo non erano assolutamente concentrati. Non abbiamo gestito il vantaggio e avremmo potuto farlo tranquillamente. I ragazzi tengono molto a questa partita".

Partite da un risultato positivo...

"Ma abbiamo tante assenze, dobbiamo tenerne conto. E giocare fuori casa non è mai facile".

Cosa le preoccupa più del St.Georgen, alla luce dell'andata?

"Hanno un portiere molto forte - del resto hanno una scuola portieri - e giocano molto su lanci lunghi. Non difendono in maniera spettacolare, ma hanno una buona organizzazione di gioco. Non sarà semplice".

LE ULTIME - Massa Martana decimato: mancheranno i fratelli Marco a Alessandro Angeli, infortunati, con Nulli Costantini squalificato e Rocchi che partirà titolare ma è al trenta percento. In casa altoatesina il tecnico Morini ha fatto turnover in campionato e quindi la squadra che giocherà non sarà dissimile da quella dell'andata.

Probabili formazioni:

ST. GEORGEN: Negri, Aichner, Harrasser, Althuber, Zurich, Bacher J., Piffrader, Ritsch, Bacher M., Lucena Gonzales, Orfanello. A disp: Mair, Brugger, Lercher, Felder, Albanese, Oberkofler, Schwingshackl. All. Morini

MASSA MARTANA: Squadroni, Tiberti, De Palma, Bagnato, Bertoldi, Alabastri, Vichi, De Santis, Manni, Rocchi, Giuntini. A disp: Tamburini, Nuzzo Kidane, Serra, Scassini, El Bouhali, Ouchn, Montecchiani A. All. Montecchiani S.

Arbitro: Valerio Pezzopane di L'aquila (Andrea Torresan di Bassano del Grappa e Marco Ceolin di Treviso)

Print Friendly and PDF
  Scritto da Emanuele Lombardini il 18/04/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,91344 secondi