Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE

AZZARELLI, FESTA PALAZZO: "Il segreto? Miglior difesa e 15 uomini-gol"

Emanuele Lombardini

PALAZZO - Torna in Prima Categoria il Palazzo, al termine di una stagione vissuta tutta d'un fiato dalla formazione guidata da Daniele Azzarelli (nella foto insieme al presidente Caldari).

Una promozione cercata e voluta...

"Certamente qui le prospettive ad inizio stagione erano quelle di salire: del resto si veniva da due finali playoff perse e quindi il progetto non poteva che essere questo. Noi e il Vitellino abbiamo fatto una stagione a parte: penso che a livello collettivo noi eravamo più forti, ma loro hanno avuto due giocatori fuori categoria, come Vinciarelli e Sacco. La differenza è tutta qui".

Vinciarelli-Sacco, 52 reti in due: tanti quanti ne avete segnati voi...

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

"Ma noi abbiamo mandato in rete 15 giocatori, cosa che penso poche squadre sono riuscite a fare. La nostra forza in questa stagione è stato il lavoro di squadra che abbiamo realizzato. E poi abbiamo chiuso con la miglior difesa della categoria insieme al Castello FC".

A questo proposito, in porta c'è un giocatore di grande esperienza...

"Andrea Mazzoni ha 42 anni e l'entusiasmo di un ragazzino. Avere con noi qui uno che ha fatto il settore giovanile nella Roma con Totti è un grande orgoglio".

Palazzo torna nel campionato che maggiormente le compete?

"Assolutamente. Come detto qui c'era grande voglia di fare bene. Io sono arrivato che del gruppo dell'anno scorso era rimasto solo Fortini, gli altri avevano lasciato la squadra. L'abbiamo rifatta da zero, siamo ripartiti con entusiasmo ed ora eccoci qui a festeggiare". 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Emanuele Lombardini il 04/05/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,90866 secondi