Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE

BIANCHINI PESCA IN BRASILE - A Montepetriolo arriva Jonatas Miranda

Stefano Bagliani
MONTEPETRIOLO - Non solo la festa "C'era una volta...", che peraltro regala sensazioni uniche a chi ha la fortuna di frequentarla, vuoi per il calore della gente, vuoi per gli intrattenimenti, vuoi, ovviamente, per il buon cibo sfornato dalle cucine montepetriolesi.

Il direttore sportivo Claudio Bianchini però è sempre sul pezzo e tra un servizio e l'altro (è di stanza al bar) stavolta piazza il colpo da novanta.

Mister Alessio Grilli infatti potrà contare per l'imminente stagione anche sul brasiliano Jonatas Miranda Teixeira (nella foto) che proprio in questi giorni ha compiuto 31 anni (è nato il 6 agosto 1987 ad Eunápolis, un comune dello Stato di Bahia).

Jonatas Miranda è brasiliano, ma è un autentico giramondo, avendo giocato in tantissimi stati: ha cominciato ovviamente nel suo paese con il Real Salvador e Juazeiro, per poi trasferirsi in Costa d'Avorio, Malta, Francia, Oman, Thailandia e Perù.

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Insomma, un autentico globetrotter del pallone e ora sbarca a Montepetriolo realizzando peraltro un'aspirazione che aveva reso pubblica qualche anno fa al sito tuttocalcioestero.it nel quale confidava del fatto che "mi piacerebbe giocare in Italia, per restare vicino a mia moglie e a mia figlia; a condizione che ci sia un solido progetto al quale votarmi”.

Il progetto giusto evidentemente è arrivato e si chiama Montepetriolo. Il brasiliano è una talentuosa mezzapunta che si ispira "ad Hernanes, il suo carisma mi ispira molto. Come lui mi piace inserirmi, fornire assist e fare da raccordo tra il centrocampo e l’attacco. Tuttavia sono anche un giocatore di stampo europeo, dinamico, a cui piace il gioco maschio e pragmatico, esattamente come il numero 8 nerazzurro”.

Insomma Jonatas Miranda sembra essere davvero la classica ciliegina sulla torta di un mercato votato al miglioramento corposo della rosa, un certificare le forti ambizioni che quest'anno nutre il club guidato dal presidente Antonio Bellini.

Fonte: Il Corriere dell'Umbria

Print Friendly and PDF
  Scritto da Stefano Bagliani il 09/08/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,85866 secondi