Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

TEMPO DI COPPA - Oggi Gualdo-Marra per la finale. Le ultime dai mister

Al 'Luzi' ore 14,45 va in scena gara due della semifinale. Si parte dal 3-2 per il Marra dell'andata

Carmine D'Argenio
GUALDO TADINO – Per il Gualdo Casacastalda appuntamento con il riscatto quest'oggi contro la Marra San Feliciano, che in casa si era imposta per 3 a 2 nella semifinale d'andata, con le marcature di Spiaggia, Pastecchia ed il rigore di Bartoccini.

Il Gualdo Casacastalda dopo la 'scoppola' rimediata domenica dalla Nestor (più nel risultato che nelle occasioni), ha l'occasione di guardare avanti proprio grazie alla Coppa, nella gara della semifinale di ritorno con la Marra San Feliciano. Poche le battute d'arresto della compagine di mister Bazzucchi, magari un pochino dure da digerire, perché le tre reti subite dai marscianesi in campionato, han di fatto determinato l'aggancio in classifica da parte del Campitello.

Ora però c'è la Coppa Italia in testa all'ambiente gualdese. Nella prima gara del 14 novembre, Nuti con due segnature aveva cercato di rispondere all'assalto avversario. Assalto che ora dovrà concretizzarsi al meglio se i biancorossi vogliono proseguire e agguantare la finalissima.

Lorenzo Bazzucchi (a destra nella foto), sembra orientato a dar chance agli undici scesi in campo domenica scorsa contro la capolista del girone di campionato.
"Non facciamo turn over. Soprattutto con gli attaccanti. Abbiamo un reparto importante. E giocheranno con le stesse modalità di sempre. Per me sono tutti titolari. Sia che facciano parte della formazione iniziale, sia che giochino l'altra metà di gara. Con la Nestor ci si è messo il rigore sbagliato di mezzo. Il palo. Ma a conti fatti, abbiamo avuto 3/4 tiri in porta dalla buona pericolosità. Esattamente alla pari di quelli subiti. Ovviamente a partire da questa partita infrasettimanale dobbiamo migliorare gli episodi. Si tratta di particolari. Perché siam sempre li sul 'pezzo'. Quanto alle nostre condizioni, stiamo bene, sia fisicamente che di morale. Perché sappiamo di aver perso pur sempre contro forse la miglior squadra del torneo (Nestor); e di poter dire ancora la nostra per poter andar avanti nella qualificazione di Coppa stessa. Se solo conduciamo un match più accorto. Loro all'andata mi han fatto un'ottima impressione. Erano organizzati e dinamici. Noi non dovremo ripetere l'errore di lasciar spazi, perché han dimostrato di sapersi lanciare in quest'ultimi, occupandoli con ripartenze che già ci han colpito. - L'ottimismo dunque non manca per 'armare' l'immediata ripresa. Con una maggiore attenzione tattica ed agonistica -. Quella che come sempre dovranno tornare a metterci da subito anche i difensori. È stata questa lo scorso anno tra le migliori retroguardie in assoluto. Non ho dunque problemi a ritenere che non concederemo facilmente altre tre reti".

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

In casa Marra San Feliciano invcece c'è intanto la tegola relativa a mister Falchi che molto probabilmente non sarà in panchina per gravi motivi familiari.

Ci sarà però l'altro mister, ovvero Leonardo Tempesta (a sinistra nella foto), suo coadiuvatore, che si approccia alla contesa non badando al goal di vantaggio
"Perché se vai a giocartela evitando di giocare per ottenere qualcosa, è la volta che le prendi. Ce la giocheremo senza guardare al risultato di quindici giorni fa. Pur sapendo che andiamo in un campo prestigioso, in cui la sua squadra si trova a menadito. Non sarà facile opporvisi tenendo presente le nostre assenze: Ragni per squalifica e Puggioni per infortunio. E dovremo accantonare dalla testa la sconfitta dell'anticipo di sabato con una grande Trasimeno, che si sta confermando seconda forza: Di sicuro daremo tutto!”

TERNA ARBITRALE - Il designatore ha scelto Gianluca Frizza di Perugia per la direzione; sarà assistito da Stefano Ciavi e Arban Krriku, rispettivamente delle sezioni di Perugia e Foligno.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Carmine D'Argenio il 28/11/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,82190 secondi