Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

VIRTUS FOLIGNO - Si riparte da Giampiero Protasi: ci sono ambizioni

STEFANO BAGLIANI
FOLIGNO - Una cena per certificare il proseguimento di un rapporto e anche per accogliere in seno al club nuovi dirigenti.

La Virtus Foligno del presidente Alberto Trabalza, pregevolissimo protagonista del girone C di Prima categoria dove, da matricola, si è piazzata al quinto posto (ad un solo punto dai play out), riparte quindi da una solida certezza: Giampiero Protasi (nella foto).

Sarà ancora il bravo tecnico a guidare i biancorossi folignati e il coach non nasconde la soddisfazione.
"Quest'anno siamo partiti volendo fare 40 punti e invece siamo arrivati a 50 ad un solo punto dai play off,
per noi stagione eccezionale. In estate, dopo il ripescaggio, ci siamo ritrovati in Prima, anche con giocatori di livello, ma tanti erano con me dalla Terza categoria e non hanno sfigurato, il gruppo storico mio ha fatto una bellissima figura e dei protagonisti di quest'anno restano in parecchi".

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Diversi nuovi ingressi, tra cui intanto quello annunciato del vicepresidente Luciano Gerani.
"Si - confverma Protasi - la società sta lavorando bene e questi nuovi ingressi a sostegno della prima squadra sono chiari segnali. L'intenzione, anche l'anno prossimo, è togliersi qualche soddisfazione, ottenere una salvezza tranquilla".

Qualche recriminazione ancora per non aver agguantato i play off?
"Purtroppo si - sottolinea amaro Protasi - la gara che ci ha tirato fuori è stata la sconfitta di San Luca, lì purtroppo abbiamo perso il treno, però resta comunque la quinta posizione a conferma che abbiamo fatto un campionato di altissimo livello, al primo anno in Prima nella storia del club. Sono comunque contento,
mi sono tolto grandi soddisfazioni quest'anno, sinceramente non me l'aspettavo neanche io e invece abbiamo messo in campo tanta qualità, anche con le più grandi come Clitunno e Vis Foligno ci siamo fatti rispettare, certo non sarà facile ripetersi ma noi ci proveremo, assolutamente".

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Stefano Bagliani il 15/05/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,07650 secondi