Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

ANGELANA - Sandreani punta l'Ellera e morde il freno, dubbio Bazzucchi

Le vittorie portano entusiasmo, soprattutto infondono fiducia e consapevolezza nei propri mezzi. Lo sa bene l’Angelana che pure non vuol cadere nel tranello: a Ellera c’è un vero e proprio esame, considerando poi che lontano dal “Migaghelli” sinora sono stati sempre e solo dolori (le sconfitte di Narni e Orvieto insegnano). Prendere con le molle e guardare oltre, anche se Alessandro Sandreani (nella foto tratta dalla pagina Facebook del club) è il primo a sperare di vedere una squadra determinata e decisa a vendere cara la pelle. “Non sarà affatto una gara facile, ma questo lo abbiamo messo in conto”, spiega il tecnico cantianese. “Di sicuro l’Ellera si gioca una fetta importante della propria stagione, pensando che sin qui non ha mai vinto e che pertanto proverà a rimuovere lo zero affrontandoci a viso aperto. Da parte nostra dovremo pensare solo a fare la nostra partita, sicuri di essere sulla strada giusta ma di non aver fatto ancora nulla”.

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

La vittoria sulla Ducato, anche per come è maturata, potrebbe aver dato alla squadra una spinta decisiva nel percorso di crescita. “Diciamo che ci ha permesso di fare un passo avanti importante - continua Sandreani -, anche perché è arrivata dopo 90’ tirati e nei quali abbiamo fatto veramente bene sotto molteplici aspetti. Ma ripeto, se pensassimo di essere diventati bravi commetteremmo un errore imperdonabile”.

La vigilia è animata da qualche acciacco, soprattutto per quel che riguarda Bazzucchi (tra i migliori con la Ducato), alle prese con una lieve distorsione alla caviglia. “Fa parte del gioco, ma contiamo di presentarci al completo”, aggiunge Sandreani. Che sin qui ha cambiato poco, dimostrando di avere le idee chiare su come affrontare le gare. “La coperta di per sé non è lunghissima, almeno rispetto a molte avversarie. Ma io ho la possibilità di vedere i ragazzi in settimana e debbo ammettere che gli allenamenti sono sempre tirati al massimo, cosa che aumenta la competizione e fa bene al gruppo”. Anche a tavola, poi, la squadra ha dimostrato di non temere rivali… “È stato bello ritrovarci mercoledì sera con tutta la dirigenza al gran completo – conclude il mister – perché si respira un’aria buona e tanto entusiasmo. Dovremo essere bravi noi a tenere a freno gli eccessi, ma posso dire che in questi due mesi abbondanti a Santa Maria ho trovato un ambiente splendido, con tante attenzioni da parte della società e un buon seguito da parte del pubblico che allo stadio vedo sempre presente. Sono segnali importanti, ma ripeto, non abbiamo ancora fatto niente”.

Fonte Ufficio stampa Asd Angelana 1930

SCARICA LA NOSTRA APP

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 12/10/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,36663 secondi