Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

SPOLETO AL BIG MATCH - Il pianista Daleno vuole suonare la... settima

Giulio Daleno (nella foto fornita dall'Ufficio stampa dello Spoleto) è una delle piacevoli conferme di questo Spoleto targato Cristiano Gagliarducci. Oggi, alla vigilia del big match contro la capolista Narnese che precede i biancorossi di un solo punto, il difensore si racconta e dà uno squadro anche al futuro immediato della sua squadra. Ottimo finora il cammino dello Spoleto: 6 vittorie, 3 pareggi e 1 sola sconfitta.

Dai 6 ai 18 anni ha militato nel settore giovanile della Juventus per poi, negli anni successivi, alternarsi tra la serie C e serie D. Qual è la partita più bella della sua carriera sportiva?
“Nel mio primo anno di serie D (2007/08, ndr), ricordo con piacere il gol vittoria con l’Alessandria perché significò il passaggio in serie C”.

Domenica scorsa è stata la giornata del derby contro la Ducato. Come ha vissuto la partita?
“In settimana abbiamo preparato molto bene il derby, i risultati si sono visti durante la partita. La nostra forza è caratterizzata anche dalla volontà della squadra di mettersi a disposizione del mister dedicandosi al lavoro senza alibi. Domenica scorsa si è visto anche questo in campo”.

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Domani affronterete la Narnese, la capolista. Cosa ne pensa della squadra e della partita?
“Anche se la Narnese ha un reparto offensivo importante, il mio obiettivo e di tutti i miei colleghi di reparto è di non subire gol. Stiamo dimostrando di essere una difesa forte ed unita, elemento importante quando la squadra cerca di scalare la vetta”.

Che squadra siete?
“Siamo un gruppo unito che si vuole bene fuori e dentro il campo. Vogliamo e dobbiamo dimostrare il nostro valore per stare nei primi posti della classifica”.

Calcio a parte, come impegna la sua giornata?
“Oltre al calcio, che fortunatamente è il mio lavoro, mi dedico alle mie due passioni: la cucina e la musica. Suono la tastiera”.

SCARICA LA NOSTRA APP

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 16/11/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,21161 secondi