Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

VENTINELLA, CATANI SI PRESENTA: "Doppia cifra ed Eccellenza: si può!"

ANTONIO CARNEVALI

Riccardo Catani, attaccante esterno classe 1990 e neo acquisto dell’ A.S.D Ventinella si dichiara pronto per l’inizio della nuova stagione, una stagione che lo vedrà vestirsi di una maglia differente rispetto all’annata precedente, infatti Catani, l’anno scorso a Castel del Piano, è stato uno dei primi colpi messi a segno dal ds Stefano Miccio per il suo Ventinella.

Molto abile il direttore sportivo ad assicurarsi per la propria squadra un giocatore di questo livello che farà sicuramente la differenza in campo e che può veramente far sognare i tifosi.

La voglia di ricominciare credo sia tanta, soprattutto dopo il rammarico di una stagione non conclusa pienamente, in questi mesi di assenza dal campo sicuramente hai provato un forte senso di nostalgia, come sarà quindi tornare di nuovo a calpestare il terreno di gioco e quali emozioni potrà suscitare questo “ritorno”?
"Negli ultimi 4 mesi mi è mancato tanto giocare, non poter fare praticamente niente per tutto questo tempo è stato veramente complicato da accettare. Ora ho moltissima voglia di ricominciare al massimo, non vedo l’ora di tornare in campo e sono sicuro che sarà un’emozione enorme tornare ad avere la palla tra i piedi dopo tutto questo tempo."

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Cambiare squadra non è mai semplice perché a volte ambientarsi nella nuova squadra può risultare complicato, credi di riuscire ad entrare subito in sintonia con i nuovi compagni e con l’allenatore? Già ne conosci alcuni oppure sarà un nuovo mondo tutto da scoprire?
"Cambiare non è mai semplice perché si incontra un nuovo gruppo che nel corso degli anni si è già ben amalgamato però non credo che ambientarmi sarà un problema, siamo tutti dei bravi ragazzi con un obiettivo comune e daremo il nostro meglio per raggiungerlo. Conosco alcuni dei nuovi compagni di squadra perché sono stati avversari nel corso della mia carriera, il mister l’ho incontrato per la prima volta quando sono andato nella sede della mia nuova squadra e mi ha fatto un’ottima impressione, è una persona sicura di sé ed un grande intenditore di calcio a 360 gradi, mi è piaciuto molto il fatto che mi abbia voluto fortemente e questo per me significa avere uno stimolo in più per dare il massimo nella prossima stagione."

Essendo un giocatore di alta qualità credo che le offerte arrivate siano state tante, come mai hai deciso di accettare proprio l’offerta della società A.S.D Ventinella?
"Ho ricevuto molte offerte sia dall’Eccellenza sia dalla Promozione, la società mi aveva già cercato in passato quando militava in Eccellenza ed ho deciso di accettare la loro offerta perché il progetto della società è un progetto serio che va avanti da tempo e sono sicuro si rivelerà la scelta giusta per la mia carriera."

Con il tuo acquisto la società pone indirettamente l’obiettivo di viaggiare ancora nelle zone alte della classifica, credi che sia un obiettivo possibile da raggiungere? Oltre agli obiettivi di squadra, hai anche qualche soddisfazione personale che vorresti ottenere?
"Sì, certamente. Già l’anno passato la squadra era ottima e il secondo posto in classifica prima dello stop lo ha dimostrato, spero che il mio arrivo possa migliorare ancora di più la rosa, magari con l’obiettivo di passare dal secondo al primo posto in classifica vincendo il campionato, non sarà facile ma sicuramente cercheremo di dare il nostro meglio. Per quanto riguarda i miei obiettivi credo che giocare bene ed essere importante per la squadra siano gli obiettivi assolutamente principali, inoltre sarei molto soddisfatto se riuscissi a raggiungere la doppia cifra di gol che sarebbe un ottimo traguardo personale."

A quasi 30 anni sei nel pieno della maturità calcistica ed ora andrai ad iniziare una nuova sfida, nel corso della tua carriera, c’è stato un momento in cui avresti voluto dire basta e lasciare perdere?
"Assolutamente no, io vivo di calcio ed il calcio è un punto fondamentale della mia vita al quale non potrei mai rinunciare, fin da bambino ho amato questo sport e continuerò ad amarlo. Quando ho la palla tra i piedi mi diverto troppo, mi sento felice e provo un qualcosa di forte che non mi ha mai fatto passare né riuscirà mai a farmi passare la voglia di giocare a calcio perciò l’idea di lasciare questo sport non è mai transitata nei miei pensieri."

Nella foto di copertina, tratta dal suo profilo Facebook, l'esultanza di Catani dopo un gol

RESTA SU SETTECALCIO

Le trattative di serie D
Le trattative di Eccellenza
Le trattative di Promozione
Le trattative di Prima categoria
Le trattative di Seconda categoria 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 12/07/2020
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,10935 secondi