Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

CALCIO A 5-Botto di metà estate: Cistellini lascia il futsal, lo sfogo

L’estate è sempre foriera di notizie, alcune buone altre meno buone. Meno buone come l’addio al mondo del futsal da parte di uno degli allenatori più talentuosi del movimento regionale umbro, come Emanuele Cistellini. E’ lo stesso allenatore, che tramite un post su Fb, annuncia il proprio congedo dal movimento.

“Con l'ultimo anno sportivo 2019/2020 si chiude per il sottoscritto definitivamente il mio legame con il mondo del futsal ma dello sport praticato in generale, da ben 18 anni prima da giocatore (diciamo un portiere un po' focoso) e poi da allenatore ho dedicato tutto me stesso e altro per suddetta passione ma che poi ho scoperto con il tempo avere dei risvolti diciamo così un po' controversi. Ho giocato e poi allenato tanti giocatori e ho combattuto con tanti avversari (a volte fin troppo) ma rimanendo sempre me stesso, con i miei principi, con il trasmettere la mia passione verso gli altri, con il gioire oppure piangere per i risultati ottenuti oppure no…”

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Uno sfogo che viene in particolare dalle ultime due stagioni…
“Dopo gli ultimi 2 anni - si legge ancora - ma il disamore e la nausea per le persone che gravitano nel mondo del futsal (non voglio utilizzare aggettivi per non scendere al livello altrui), mi ha portato a decidere di appendere al chiodo la cartellina, fischietto e cronometro... Ringrazio tutti i componenti delle squadre in cui sono stato, Pattol Club, Free Time, Mounting Foligno, Team Ponte Felcino, Gadtch 2000, Orma San Sisto, Angelana C5, Real Cannara c5 e per finire Cts Grafica c5... Ora è giunto il momento di dedicare più tempo a casa, alle mie figlie, per cui gli ho tolto la mia presenza, il mio supporto…”

Poi il mister ci tiene a precisare…
“Il mio non è uno sfogo dovuto al fatto di non aver ricevuto chiamate in questa stagione, come qualcuno potrebbe pensare, di chiamate ne ho avute, ma è proprio la volontà di allontanarmi da questo movimento, nel quale orbitano alcune persone che mi hanno fatto capire che ci sia qualcosa che non va. La mia non vuole essere una polemica, sono uno come tanti che smette di allenare”.

Ovviamente, tanta è stata la solidarietà di ex compagni, di giocatori e di addetti ai lavori, con la speranza che il mister, ci ripensi e che possa tornare sulle panchine che merita quanto prima.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 02/08/2020
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,07330 secondi