Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

POZZO TORNA IN PISTA - Un gruppo di amici per ripartire dalla Seconda

Dall'ASD Pozzo rioceviamo e pubblichiamo:

"Società calcistica sorta nel 1985, ha vissuto un periodo d’oro che tra il 1993 e il 2000. Sette stagioni anni di gioie, di soddisfazioni, di emozioni davvero intense, date in particolare da quattro promozioni consecutive che condussero gli arancioneri dalla terza categoria all’Eccellenza, il massimo campionato regionale.

Il periodo magico cominciò nella stagione 1993/94 quando dominò il campionato di terza categoria; successo bissato, seppur con un po’ di fatica, l’anno successivo quando vinse quello di seconda. Come si suol dire, l’appetito vien mangiando, il Pozzo aveva preso confidenza con la vittoria e nella stagione successiva, quella 1995/96, non nascose le sue ambizioni e partì a spron battuto con l’intenzione di raggiungere il secondo campionato regionale. E ci riuscì, conducendo un campionato di vertice dall’inizio alla fine, senza mai strafare, tenendo a bada la concorrenza. La certezza matematica della vittoria che certificò la vittoria del campionato di prima e il passaggio in promozione avvenne alla terzultima di campionato in quel di Pistrino.

Più sofferta, ma più rocambolesca, fu l’annata seguente in quanto caratterizzata da continui alti e bassi, da un’altalenanza di vittorie e di sconfitte. E proprio quando tutto sembrava andato perso, nell’ultima domenica di campionato accadde dell’incredibile. Il Pozzo andò in scena in quel di Pianello, mentre, contestualmente, avvenne lo scontro diretto tra Sangemini e Selci Nardi entrambe in corsa per il salto di categoria.

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Il Pozzo regolò il Pianello e fu baciato dalla dea bendata quando al 93’ a Sangemini, il Selci Nardi fallì il rigore del possibile due a uno in proprio favore che avrebbe significato la promozione in Eccellenza a spese del Pozzo. Quando oramai sembra persa ogni possibilità, un pizzico di orgoglio e una buona dose di fortuna premiò gli arancioneri che quindi si apprestarono ad affrontare una nuova sfida. Ancora da matricola e forte di quattro promozioni consecutive. Una favola che poteva essere equiparata, con le dovute proporzioni, a quella del Castel di Sangro, piccolo comune in provincia de L’Aquila, capace di raggiungere la serie B edi restarci per due stagioni.

Il Pozzo non riuscì ad andare oltre l’Eccellenza dove, però, fu memorabile il conseguimento del terzo posto: fu costretto ad arrendersi definitivamente alla penultima giornata dopo aver cercato per tutto il campionato di tenere testa alle più corrazzate Orvietana e Bastia Umbra. Sofferta fu la stagione 1998/89 quando si trovò coinvolto per la lotta per non retrocedere.

Non bastarono le 30 giornate regolamentari per conquistare la salvezza che passò il 13 maggio 1999 al “Morandi” di Umbertide contro il Cannara al termine di una partita al cardiopalma; terminata 2 a 2 al 90’, il Pozzo si impose ai supplementari per 5 a 2. Le sofferenze continuarono anche nella stagione successiva, finite soltanto all’ultima giornata quando conquistò la salvezza diretta passando a Deruta per 1 a 0.

Dopo questo periodo magico, il Pozzo è ritornato ad essere la piccola realtà originaria, ed oggi grazie alla nuova società gestita con grande passione da un gruppo di amici si appresta a disputare (Covid-19 permettendo) il campionato di seconda categoria con giocatori prevalentemente del posto. Ma gli anni splendidi restano, come le pagine scritte da quelli anni dal Pozzo che ha regalato gioia e visibilità al paese, al comprensorio gualdese e al calcio dilettantistico umbro in generale."

ASD POZZO

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 09/10/2020
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,09773 secondi