Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

PETIZIONE PER UN'ECCELLENZA A 2 GIRONI - Ma Corsi diffida

STEFANO BAGLIANI

Qualche presidente di Eccellenza vuole cambiare nuovamente il format della stessa. Siamo vicinissimi all'inizio della competizione (domenica 18 ottobre) ma da questa mattina circola nelle varie sedi delle 18 società una petizione volta a chiedere il "cambio format campionato Eccellenza da girone a diciotto a due gironi a nove".

Una situazione che era nell'aria e che avevamo già rappresentato ieri sulle nostre colonne. Oggi questo documento in vista di un nuovo incontro fra i massimi dirigenti delle compagini della serie A dell'Umbria.

Non tutti sembrano essere d'accordo, di sicuro non è la Sandro Corsi, numero uno dell'Olympia Thyrus, che ci ha inviato il seguente comunicato stampa:

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

"Avendo ricevuto in data odierna dall’indirizzo mail (...omissis) una petizione per “cambio format campionato eccellenza da girone a 18 a 2 gironi a 9” con scritto il nome dell’OlympiaThyrus S.Valentino diffido formalmente e pubblicamente chiunque dall’utilizzare questo nome sia l’emittente che il destinatario ed in più aggiungo che è ora di finirla con questa farsa che sta portando l’Umbria ad essere una delle poche regioni che ancora non ha iniziato un campionato.

Il calendario è stato pubblicato e va osservato - continua Corsi -, le società hanno il diritto e dovere di prepararsi alla giornata di domenica con le incombenze che comporta e tutti noi Presidenti, certo con difficoltà, stiamo facendo questo.

Il presidente Repace - conclude il presidente dell'Olympia Thyrus - ha detto ieri che se non vi fossero stati motivi ostativi dati dal Decreto del Governo si sarebbe iniziato come il Comitato Regionale ha deciso nel comunicato, e noi stiamo a queste parole del massimo dirigente regionale."

Come la vicenda proseguirà e, speriamo, come si concluderà, lo sapremo probabilmente in serata. 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Stefano Bagliani il 13/10/2020
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,15723 secondi