Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

BIAGIOLI RICHIAMA IACCARINO: "Scarsa correttezza, superficialità e..."

ROBERTO PACE

ORVIETO - Il calcio dilettantistico ristagna e chissà ancora per quanto, ma qualcuno prova a navigare nell’acqua torbida.

Almeno questo è il pensiero del Presidente dell’Orvietana, Roberto Biagioli, indispettito per le dichiarazioni, rese a Settecalcio, dall’ex Direttore biancorosso, Francesco Iaccarino.

L’articolo tratta di uno stage (leggi qui), organizzato con la Salernitana Calcio, nel prossimo Gennaio, al quale potrebbero prendere parte cinque ragazzi del nostro comprensorio, due dei quali, Iacunzio e Menghinelli, tuttora tesserati con l’Orvietana Calcio.

Francesco Iaccarino, dopo il breve passaggio all’Orvietana lavora, adesso per l’Orvieto FC. e Biagioli parte proprio da questo:
”Chi mi conosce, sa che non sono portato alle polemiche. Ma, come si dice in orvietano, 'mi sento preso per la giubba', non posso fare a meno dall’intervenire, cercando di riportare le cose sui binari della legalità e della correttezza. Sono dispiaciuto dover chiamare in causa l’Orvieto FC e il Presidente, Roberto Lorenzotti, al quale mi lega un’amicizia consolidata che va ben oltre il calcio.

Siccome, però, il sig. Iaccarino, collaboratore dell’Orvieto FC, insiste nel calpestare le regole, dico le cose come stanno. Già, nel corso dell'estate, aveva invitato due ragazzi, con tesseramento pluriennale nell’Orvietana, a prender parte agli allenamenti con l’Orvieto FC. Uno di questi ha anche svolto qualche seduta d’allenamento, senza che, il sig. Iaccarino o il club ne informassero l’Orvietana Calcio, come vogliono le regole.

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Sarebbe stato già sufficiente per procedere al deferimento presso gli organi disciplinari della Federazione ma abbiamo preferito soprassedere per quanto già detto dei rapporti che ho con l’Ing. Lorenzotti. Adesso, lo “scopritore di talenti”, come si definisce, ruolo non contemplato, tra l’altro, negli annuari del calcio, sbandiera pubblicamente uno stage, cui prenderebbero parte due nostri calciatori.

Ne veniamo a conoscenza, solo perché riportato da un quotidiano web. Mi sembra, davvero, troppo. Di ogni professione e anche nel calcio si devono, innanzitutto, conoscere le regole, per poi rispettarle. Nella fattispecie, il sig. Iaccarino, una volta accordatosi con la Salernitana calcio, avrebbe dovuto invitare la medesima a informare, tramite mail, l’Orvietana calcio, che, a sua volta, aveva facoltà di decidere sulla concessione o meno del necessario nulla osta, sempre nel rispetto delle regole.

Nel comportamento tenuto dal sig. Iaccarino, traspare scarsa correttezza, altrettanta superficialità e preferisco fermarmi a questo”.

Nella foto Roberto Biagioli, presidente dell'Orvietana

Print Friendly and PDF
  Scritto da Roberto Pace il 11/11/2020
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,10162 secondi