Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

Euro 2020: L'Italia punta sul fattore Olimpico

 

Manca poco più di un mese e mezzo al via di Euro 2020, di sicuro l’Europeo più atteso della storia, visto che è stato addirittura rinviato di un anno causa pandemia. Si parte l’11 giugno e a inaugurarlo sarà proprio la Nazionale di Mister Roberto Mancini, che scenderà in campo all’Olimpico di Roma contro un’ottima e pericolosa Turchia. 

I turchi, infatti, di recenti si sono tolti lo sfizio di battere avversari di livello come Olanda (4-2 nelle qualificazioni di Qatar 2024) e Russia (3-2 in Nations League), mentre in amichevole hanno fermato addirittura la Germania (con un pirotecnico pareggio, 3-3 il risultato finale). Nonostante il mezzo passo falso nell’ultima uscita (3-3 casalingo contro la “cenerentola” Lettonia), la Turchia è in testa al proprio raggruppamento nelle qualificazioni mondiali, davanti proprio all’Olanda, recente ostica rivale dell’Italia in Nations League (vittoria 0-1 in trasferta e sofferto pari per 1-1 al ritorno per gli azzurri contro gli orange).  Va detto, però, che dopo quel pareggio contro Depay e compagni al Gewiss Stadium di Bergamo, i ragazzi di Roberto Mancini hanno inanellato una serie di sei vittorie consecutive che fa ben sperare in vista dell’avvio di Euro 2020.

Prima dell’esordio nella competizione continentale, la Federazione ha organizzato anche due amichevoli, la prima il 28 maggio contro San Marino e la seconda il 4 giugno contro la Repubblica Ceca, per arrivare al meglio all’appuntamento europeo. Tuttavia, come detto, la tensione sarà al top proprio l’11 giugno, quando all’Olimpico l’Italia scenderà tutti in campo contro la Turchia. La partita si giocherà con la presenza del pubblico, come di recente confermato dal Governo italiano alla Uefa, che di conseguenza ha confermato Roma come sede ufficiale del torneo. L’impianto capitolino sarà riempito almeno al 25% della sua capienza: considerate le difficoltà a viaggiare, dunque, è probabile che la nostra Nazionale possa contare sull’apporto di almeno 18-20mila tifosi pronta ad incitarla.

Saranno tre le gare che gli azzurri giocheranno nella Capitale, la prima contro la Turchia l’11 giugno, la seconda contro la Svizzera cinque giorni dopo e l’ultima del girone il 20 giugno contro il Galles. Un girone, quello A dell’Italia, ostico ma non impossibile, di certo nulla di paragonabile, ad esempio, al Gruppo F, che vedrà Portogallo, Francia e Germania battagliare fino all’ultimo secondo per la qualificazione agli Ottavi di Finale. L’Olimpico ospiterà anche un Quarto di Finale, quello del 3 luglio, che però, per come è stato disegnato il calendario, molto difficilmente coinvolgerà l’Italia.

La nostra Nazionale gode di grande considerazione secondo gli esperti: dopo Francia e Inghilterra, “favoritissime” per la vittoria finale (6.5 la quota antepost), è proprio la squadra guidata dal CT Roberto Mancini a godere dei favori degli esperti del settore (7.5 come il Belgio di Lukaku e Mertens), davanti ad altre nazionali temibili e rispettate come Spagna, Portogallo e Germania (9). Nella sezione dedicata ai pronostici sugli Europei 2020/2021, gli specialisti di Wincomparator seguiranno tutte le gare degli Azzurri di UEFA Euro 2020, fornendo il loro parere su ogni gara dei ragazzi del Mancio. Insomma, come spesso ci capita, non saremo i più forti, ma abbiamo tutte le carte in regola per sorprendere e arrivare molto lontano nella competizione. E giocare in casa le prime tre gare, potrebbe rappresentare un grande vantaggio.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 28/04/2021
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,11019 secondi