Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

Serie A, la Juve è di nuovo la favorita numero uno per lo scudetto?

 

Ormai è passato più di un mese dalla fine del campionato vinto dall’Inter. A metà stagione era stato il Milan a imporsi in vetta alla classifica, poi i nerazzurri hanno avuto la meglio. Insomma, che non sarebbe stata la Juventus a trionfare stavolta era chiaro ben prima della conclusione dei giochi. L’Inter ha messo in piedi un organico forte e coeso, guidato da un trascinatore come Antonio Conte; di certo, essere usciti anzitempo dalle coppe ha favorito non poco i meneghini sul piano nazionale, ma nei prossimi mesi sarà già rimesso tutto in discussione. Conte è andato via e la stessa Juventus ha cambiato allenatore, riportando all’ovile Massimiliano Allegri, proprio colui che aveva sostituito Conte sulla panchina bianconera nel 2014.

La “Vecchia Signora” vuole come minimo vincere subito lo scudetto. Aver fallito quello che sembrava essere l’obiettivo minimo da qualche anno a questa parte non è andato giù alla dirigenza, che per questo ha preferito affidarsi di nuovo all’usato sicuro richiamando il caro vecchio Max. Meno gioco, più sostanza. Con Allegri si fa il lavoro sporco e si inseguono principalmente i risultati. Non sono state poche le gare vinte dalla sua Juventus per il rotto della cuffia, giocandosela fino alla fine. Anche per questo il palinsesto di quote e scommesse sportive non potrà che considerare la Juventus tra le maggiori candidate al successo nazionale per il prossimo campionato. Che i bianconeri siano addirittura i favoriti in assoluto?

Dato che molte big stanno attraversando un periodo di rivalutazione, non si può escludere che la Juve parta in pompa magna garantendosi un certo vantaggio in classifica. L’Inter sembra aver fatto un passo indietro scegliendo Simone Inzaghi per sostituire Conte, il Napoli vede come unica priorità la qualificazione in Champions League e la Roma non sembra abbastanza attrezzata per un exploit, nonostante l’arrivo di Mourinho. Chissà che non sia allora la Lazio a riuscire a infastidire i bianconeri, proprio come 2 anni fa. Maurizio Sarri vorrà di certo riproporre nella capitale il bel gioco visto ai tempi del Napoli, valorizzando al massimo le doti di un goleador come Immobile. Fra tutte le squadre, forse sarà proprio quella biancoceleste a nascondere le maggiori insidie.

Il futuro di Cristiano Ronaldo non è ancora del tutto chiaro, ma secondo i media ci sono buone possibilità che rimanga a Torino. La sola presenza del portoghese aumenta sensibilmente le chance di arrivare al tricolore, benché, paradossalmente, nell’ultima stagione CR7 sia diventato capocannoniere del campionato col rischio di non arrivare nemmeno tra le prime 4 posizioni in classifica. Allegri ha già allenato l’ex Pallone d’oro per un anno, i due si conoscono bene. Per vincere, però, serve qualche mossa in più.

I tifosi bianconeri sperano in qualche sorpresa sul mercato, ma il momento non è dei migliori e probabilmente i ritocchi alla rosa saranno abbastanza limitati. Per assurdo, potrebbero essere le cessioni delle dirette avversarie a favorire la Juventus: l’Inter non si è fatta problemi a lasciar andare via Hakimi e il Napoli potrebbe trovarsi presto costretto a vendere un big. Speriamo di non assistere a un campionato al ribasso, però…

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 16/07/2021
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,06890 secondi