Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

Conference League 2021-22: dopo i playoff chi è la favorita?

Pronostici rispettati in Conference League, dopo il turno di playoff appena disputato: le otto squadre che avevano ottenuto un vantaggio all’andata si sono tutte qualificate, a parte il F.C. Copenhagen, che dopo il clamoroso 4-4 maturato in casa del PSV Eindhoven, è crollato tra le mura amiche perdendo per 4-0. Ma andiamo con ordine a riepilogare quanto è successo.

 

Partiamo dalla Roma. La squadra di Mourinho si è presa un bello spavento con il Vitesse: dopo la vittoria in Olanda, all’inizio del secondo tempo si ritrova in svantaggio ed è costretta dunque ad inseguire il pareggio per evitare i supplementari senza rischiare di prendere il secondo gol. Ci pensa il bomber di coppa, Tammy Abraham, a salvare i giallorossi in pieno recupero con un prepotente colpo di testa su assist di Karsdorp. I gol in coppa per il centravanti ora sono 7.

 

Eliminato invece il Basilea del capocannoniere del torneo Cabral per mano di quel Marsiglia che è retrocesso dall’Europa League dopo essersi qualificato al terzo posto nel girone dell’altra squadra romana, la Lazio di Sarri. La formazione francese ha vinto entrambe le gare per 2-1 nonostante un rigore sbagliato, ed essere passata in svantaggio. Anche qui, gol nel recupero a spegnere le speranze di rimonta degli svizzeri.

 

Ai quarti accedono agevolmente anche il Paok Salonicco (contro il Gent), lo Slavia Praga (contro il LASK) e il Feyenoord, con gli olandesi che strapazzano il malcapitato Partizan Belgrado anche al ritorno. Il Leicester ha faticato non poco contro il Rennes, resistendo ai tentativi di rimonta dei francesi nell’interminabile recupero di ben 8 minuti.

 

L’ottava qualificata è il Bodo/Glimt, forse la vera sorpresa del torneo. La squadra norvegese non solo passa il turno ai danni degli olandesi favoriti dell’Az Alkmaar pareggiando nei supplementari, ma ritrova ai quarti di finale proprio i giallorossi di Mourinho, strapazzati nella fase a gironi per 6-1 in Norvegia, sconfitta storica ed umiliante per la Roma. Si profila dunque un match carico di tensione per la Roma, che dovrà scrollarsi di dosso il ricordo di quella terribile nottata per poter rispettare i favori del pronostico.

 

Gli accoppiamenti per i quarti che si svolgeranno il 7 e il 14 aprile dunque sono:

 

  • Leicester – PSV

  • Bodo/Glimt – Roma

 

  • Feyenoord – Slavia Praga

  • Marsiglia – Paok

 

In prospettiva, se fossero rispettati i pronostici che fra poco vedremo, potrebbero esserci queste semifinali:

 

  • Leicester – Roma

  • Feyenoord – Marsiglia

 

A questo punto, andiamo a vedere le quote Conference League, aggiornate dopo questi playoff e con questi accoppiamenti di quarti e possibili semifinalisti. Le favorite per i bookmakers ora sono Leicester, Roma e Marsiglia, quotate tra 4 e 4.50 per la vittoria finale. Più staccate le due formazioni olandesi, Feyenoord e PSV, quotate tra 8 e 9. Poco speranze per il Paok, quotato a 20, qualcuna in più per Bodo/Glimt e Slavia Praga quotate tra 13-15.

 

Questa Conference League, alla sua prima edizione, ha già convinto tutti riportando quell’interesse nelle competizioni internazionali proprio grazie a queste belle partite, ricche di fascino, tra squadre che hanno storia e tradizione in campo europeo. Chi disputerà allora la finalissima il prossimo 25 maggio a Tirana?

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 24/03/2022
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,07286 secondi