Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

L'impatto dei Mondiali invernali sui campionati di calcio nel mondo

Per la prima volta nella storia dei Mondiali di calcio, l'edizione del 2022 in Qatar sarà svolta in inverno, dividendo di fatto in due la stagione di molti campionati (pressoché tutti) in quanto i giocatori assenti a volte comprendono anche più della metà di alcune squadre. La serie A non è certo esente da questo, quindi nonostante le critiche, anche esterne al mondo del calcio per via delle problematiche legate al Qatar, si dovrà fermare fino a Gennaio.

Cosa è cambiato con i sorteggi dei gironi

Al momento del sorteggio, abbiamo anche scoperto che molte nazionali non potranno contare su diversi giocatori chiave, a causa di infortuni e indisponibilità di vario tipo per squadre come la Francia, che vedono incerta la presenza di Pogba, Kantè e altri giocatori considerati "indispensabili" in quella che, fino a prima dell'attuale situazione infortuni, sembrava essere la favorita dai pronostici dei Mondiali 2022 e che ora, invece, dovrà trovare il modo alternativo per garantirsi la vittoria.

Nonostante l'assenza dell'Italia al campionato del mondo, anche il calendario della Serie A è stato drasticamente modificato, con lo stop partito dal 13 Novembre e che si protrarrà fino al 4 Gennaio, dopo la solita sosta natalizia.

I principali campionati colpiti, in ogni caso, sono Ligue 1, Bundesliga, Premier League ed Eredivise. Secondo le regole della FIFA, infatti, i club devono liberare i giocatori convocati almeno una settimana prima dell'inizio degli eventi mondiali, con la serie A dunque che fa coincidere la sua ultima giornata con l'ultima domenica disponibile.

La prima a ripartire post-mondiali sarà proprio la Premier League, il 26 Dicembre, ad appena 8 giorni di distanza dal mondiale. Questo per permettere alla stagione di chiudersi il 28 di Maggio, in linea con i soliti tempi. La Ligue 1, invece, riprenderà le partite il 28 Dicembre, con l'ultima giornata prevista per il 4 Giugno.

La Bundesliga invece sarà la più "ritardataria" nelle ripartenze, con il primo match programmato per il 20 Gennaio 2023, che comunque rispetterà il finale di stagione previsto per il 27 o 28 Maggio.

Discorso simile per l'Eredivise, che però ricomincerà il 6 Gennaio. Diversa la situazione per la Liga spagnola, che sembra essere sull'onda delle date italiane, visto anche il numero di squadre iscritte alla Liga 1 e 2, che dunque ripartiranno appena cominciato il nuovo anno.

Come cambia il palinsesto per i tifosi

L'eventuale presenza e assenza di giocatori nelle rispettive squadre di campionato ha ovviamente fatto entrare in subbuglio la community di tifosi e appassionati, come mostrano anche siti di scommesse di calcio come Betfair e simili che vedono i match dei mondiali e quelli dei campionati già in programma con quote davvero sovvertite in alcuni casi. Un esempio? Spagna e Germania, dopo la sorprendente prestazione degli iberici alla Nations League dello scorso anno, sono perlopiù favoriti contro la nazionale tedesca, che ha subito un pesante 6 a 0 da parte della squadra allenata da Luis Enrique.

A prescindere dall'essere d'accordo o meno con questa edizione dei Mondiali, lo spettacolo calcistico sembra garantito!

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 20/11/2022
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,04013 secondi