Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE

TUTTOCUOIO-VILLABIAGIO: 0-0 Primo pari, attacco in bianco dopo 14 gare

TUTTOCUOIO-VILLABIAGIO: 0-0

TUTTOCUOIO(4-4-2): Mascagni 6,5, Ferri 5,5, Anichini 6,5, Bertolucci 6, Ciabatti 6 (30'st Chella), Paccagnini 6, Forgione 5,5, Gialdini 6, Chiti 6 (40'st Cortopassi), Masini 5, Crivaro 6 (45'st Costalli). All. Mezzanotti
VILLABIAGIO(4-3-1-2): Vitali sv, Lucaroni 5,5 (45'st Polidori), Cenerini 6, Curti 6, Trequattrini 6,5, Vergaini 5,5 (20'st Rondoni6), Ubaldi 6,5, Pettinelli 6 (25'st Goretti 6), Rinaldi 6 (37'st Montanucci), Brunori 6, Francioni 6. All. Cocciari
Arbitro: Ancora di Roma 4,5
Note: al 2'st espulso Brunori per doppia ammonizione.

MORENO SALANI
PONTE A EGOLA - Dopo quattordici giornate il secondo miglior attacco del campionato s'inceppa e il Villabiagio ottiene il primo pareggio stagionale contro il Tuttocuoio. Un pari ricco di polemiche figlio di una partita povera di opportunità, tra due squadre più attente a coprirsi che a cercare di pungere.

La squadra di Cocciari deve prendere con le pinze questo punto per aver giocato quasi tutta la ripresa in dieci per l'espulsione di Brunori dopo due gialli dubbi e non apparendo sbarazzina come in precedenti occasioni, ma mostrando una buona organizzazione.

Un pareggio alla fine giusto che nonostante fa scivolare i marscianesi al secondo posto, conferma quanto di buono fatto finora. L'inferiorità numerica costringe la squadra di Cocciari a chiudersi lasciando il solo Francioni davanti, con la squadra di Mezzanotti che vive di assoli non impensierendo mai la difesa marscianese.

Pur senza due pedine importanti come Cangi e Cardarelli, Cocciari si presenta al Leporaia di Ponte a Egola per fare la partita. I padroni di casa si chiudono e ripartono, ma hanno una sola occasione alla mezzora. Su un cross dalla destra di Paccagnini, Masini fallisce il tuffo di testa da due passi, la palla arriva a Forgione che centra Cenerini. Lo scampato pericolo scuote il Villabiagio che sale in cattedra prendendo in pugno l'iniziativa, la migliore occasione del mach capita al capocannoniere Brunori al 43'. L'attaccante si libera del difensore su filtrante di Rinaldi e scarica di potenza sul primo palo. Mascagni ha un rilesso felino e la toglie dall'angolo basso.

La ripresa si apre con il rosso a Brunori che viene ammonito per simulazione dopo un contatto in area con Bertolucci, ma i padroni di casa non approfittano della superiorità, rischiando il gol-beffa in due occasioni.

Sulla prima di Rinaldi, Mascagni non trattiene rischiando la papera, al 23' il numero dieci pennella un cross per Francioni ma la palla scorre lungo la linea di porta finendo sul fondo.

Il forcing finale del Villabiagio non ha lucidità per trovare la via del gol e alla fine deve accontentarsi del pari che sa di beffa, perchè Vitali torna a casa con i guanti puliti.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Moreno Salani il 13/11/2017
Tempo esecuzione pagina: 0,66874 secondi