Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE

BRUNORI ESALTA IL VILLABIAGIO: Siamo lassù e vogliamo restarci

Emanuele Lombardini

VILLANOVA - La favola del Villabiagio continua e il suo protagonista numero uno si chiama Matteo Brunori (nella foto tratta dal sito ufficiale del Villabiagio): 13 gol e grandi giocate per l'attaccante della formazione di Massimo Cocciari.

Brunori, cambia la categoria, ma lei non perde il vizio del gol...

"Per me è il primo campionato in serie D e qualche timore lo avevo, però devo dire che alla fine mi sto trovando bene e sono contento che questi gol stiano servendo al Villabiagio per fare bene".

A proposito, come sta trovando il campionato? Ad inizio stagione in molti dicevano che contro le emiliano-romagnole ci sarebbe stato da soffrire...

"Sin qui abbiamo affrontato tante squadre ma non penso di aver visto una formazione in grado di ammazzare il campionato. Si ho visto molte squadre bene attrezzate sul piano tattico, anche molto bene organizzate a livello generale, sicuramente. Ma nessuna così forte da dire che siamo stati veramente messi in difficoltà: ce la siamo giocati alla pari con tutti".

La più forte sin qui affrontata?

"Il Fiorenzuola, senza dubbio. Giocatori importanti, giovanissimi, corrono tanto. Anche per questo la nostra vittoria contro di loro vale doppio".

Domenica c'è l'Imolese...

"Ecco quello sarà per noi un buon test, perchè per me questa è la squadra più forte del campionato: se riusciremo a far bene contro di loro allora vorrà dire che veramente valiamo tantissimo".

Ma allora questo Villabiagio matricola terribile non può pensare solo alla salvezza. O no?

"Mister Cocciari ci ha detto ad inizio stagione che il nostro obiettivo doveva essere quello, perchè siamo una matricola, perchè quasi tutti noi non ha mai giocato in questa categoria e perchè avremmo trovato squadre più attrezzate. E noi siamo partiti con quella idea. Chiaro però che adesso che siamo a due punti dalla vetta, un pensierino a qualcosa di importante lo facciamo, siamo lassù e vorremmo restarci il più a lungo possibile. Però facciamo un passo alla volta".

Peccato che per le altre due umbre non sia una grande stagione...

"Penso invece che risaliranno. Il Trestina sta già ripartendo, il Sansepolcro piano piano si muove. Penso che verranno fuori dalle secche, sono convinto".

Brunori, lei è quota 13 gol e non siamo ancora al giro di boa. A quanti gol viuole arrivare?

"Non lo dico (ride ndr). No, facciamo che arrivo a quelli che bastano per fare il massimo risultato possibile per noi, va bene?"

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Emanuele Lombardini il 05/12/2017
Tempo esecuzione pagina: 0,81633 secondi