Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE

VERSO PRO FICULLE-CASTIGLIONESE MACCHIE Palla a Baldini e Tulipani

Emanuele Lombardini

PERUGIA - Lo scherzo della classifica mette di nuovo di fronte in finale playoff  del girone B di Prima Categoria la Pro Ficulle e la Castiglionese Macchie dopo l'incredibile 5-1 dell'ultima di campionato che consegnò il biglietto per la Promozione al Mugnano e provocò il soprasso orvietano sui lacustri.  A presentare la sfida i tecnici Valentino Baldini e Mauro Tulipani (nella foto).

Umori ben diversi, ovviamente per le due formazioni. 

Baldini, una finale che vi apre le porte al terzo salto di categoria in quattro anni...

"Siamo partiti dalla Terza Categoria e adesso siamo ad un passo dalla Promozione, anche se poi ci sarà ancora da giocare. Merito di questo gruppo che ci ha creduto sino in fondo. Però attenzione, la finale bisogna vincerla ancora eh..."

Un campionato tiratissimo...

"Un campionato che molti dicono sia stato scarso, ma io dico di no. Non c'era una favorita e questo ci ha permesso sempre, a noi come alle altre, di giocarcela sino in fondo, e di tenere viva l'attenzione. Alla fine ha vinto il Mugnano di rincorsa e a loro vanno i complimenti.  Noi ce la giochiamo con serenità".

Di nuovo contro la Castiglionese Macchie...

"La parola d'ordine è dimenticare quella partita, perchè il 5-1 non vale. Non ci sono quattro gol fra noi e loro, anzi le squadre si equivalgono, lì ci sono stati alcuni episodi..."

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Mauro Tulipani, in casa Castiglionese Macchie invece nessuna voglia di festeggiare....

"C'è grande amarezza, inutile nasconderlo. Essere in testa per gran parte della stagione e chiudere terzi, fa male. Però dobbiamo giocarcela sino in fondo".

Saldo negativo, quindi?

"Amarezza per l'esito finale, ma saldo positivo. Ad agosto avevamo un solo giocatore tesserato ed oggi comunque siamo ai playoff.  Voglio ringraziare per questo la società il direttore sportivo Walter Fioriti che ha fatto un ottimo lavoro e Fabio Rodari, che ci ha dato una mano dall'esterno".

All'orizzonte c'è quella Pro Ficulle che vi ha condannato agli spareggi: cosa era successo in quella sfida...

"Purtroppo siamo andati sotto, poi un'autorete ancora, quindi la situazione è precipitata e io ho tolto due giocatori per preservarli per i playoff, nel momento in cui ho capito che non ce l'avremmo più fatta. Abbiamo l'occasione per prenderci una rivincita, ci proveremo".

Print Friendly and PDF
  Scritto da Emanuele Lombardini il 11/05/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,82981 secondi