Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

TRASIMENO, STORIA DI UN TRIONFO Il pagellone dei protagonisti

PAGELLONE FINALE DELLA TRASIMENO, NEOPROMOSSA IN ECCELLENZA

CALCIATORI

Filippo ARMELLINI (19 presenze, 13 goal subiti): Un'autentica sicurezza per la Trasimeno, che si dimostra ancora una volta il miglior portiere della Promozione a discapito delle 37 candeline e di alcuni sfortunati problemi fisici.

Marco CIANFRINI (0 presenze): Risponde presente alla chiamata della società e si mette a completa disposizione fine al completo recupero di Armellini. Doti umane notevoli e oramai amuleto della Trasimeno.

Lorenzo MASSARELLI (9 presenze, 8 goal subiti): Mai impiegato nel girone di andata, è autentico protagonista nel girone di ritorno. Non fa rimpiangere quasi mai l'assenza forzata di Armellini a suon di prestazioni positive.

Carloandrea TESTI (0 presenze): Portiere della Juniores che colleziona qualche apparizione in panchina con i più grandi. Dovrà dimostrare di essere Eccellente, ma i numeri ce l'ha.

Pietro ERRICHIELLO (21 presenze, 1 goal): E' probabilmente il miglior terzino sinistro fuori quota del campionato, ma non sempre lo dimostra. Grandi prestazioni nelle partite cruciali del campionato hanno però portato ad un giudizio positivo. Eroe di Castiglione per il goal decisivo nel derby con la Pievese.

Giuseppe GIGLIOTTI (23 presenze, 1 goal): Un acquisto super azzeccato, sia dal punto di vista tecnico, che dal punto di vista umano. Uomo cardine nello spogliatoio e presenza pesante in campo. Contro il Madonna Del Latte San Secondo, estrae dal cilindro un goal spettacolare, quanto importante.

Orlent LIKAJ (25 presenze): Autentica rivelazione del campionato. I progressi del giovane terzino Albanese si sono visti di partita in partita. La Trasimeno di fatto ha giocato con un giovane che sembrava essere un veterano.

Tommaso LODOVICHI (2 presenze): Un paio di spezzoni per uno dei pilastri della squadra Juniores. Nelle ultime due partite rimaste, dovrebbe avere qualche chance per incrementare la propria esperienza in prima squadra.

Matteo PAOLONI (0 presenze): Chiuso dalle buone prestazioni dei suoi compagni di reparto, si è ben disimpegnato nel campionato Juniores, anche se oramai rappresenta anche lui una sorta di amuleto, visto che ha in bacheca ha più titoli che campionati giocati.

Manuel POLPETTA (23 presenze): Penalizzato in parte dal regolamento sui fuori quota, non si lascia scoraggiare e sul campo risponde con delle prestazioni sempre convincenti. Una piacevole sorpresa.

Manuel PUCCI (6 presenze): Poco utilizzato rispetto alla stagione precedente, ma molto utile nelle partite in cui è stato chiamato in causa, senza contare lo splendido campionato che sta disputando con la Juniores.

Denilson TEPSHI (0 presenze): Sta cercando di emergere anche questo giovane terzino, ma deve senza dubbio cercare di migliorare, perchè queste categorie le può sicuramente fare.

Matteo VALERI (25 presenze): Il Capitano per Eccellenza, un trascinatore impagabile ed un autentico esempio per tutti. La Trasimeno ha scommesso su di lui ad occhi chiusi ed lui ancora una volta ha dimostrato che la Promozione gli sta stretta.

Michelangelo BARULLI (7 presenze): Piano piano sta crescendo molto anche il giovane regista Castiglionese. Chiamato in causa come titolare per l'assenza di un veterano come Mattia Giorgini, è riuscito nell'impresa di non farlo rimpiangere.

Juan Carlos CASTRO (26 presenze, 4 goal): Ennesimo campionato vinto per quello che forse è risultato essere il miglior acquisto della Trasimeno. Oramai Castiglionese d'adozione, si è dimostrato un pedina fondamentale per la sua costanza e per la sua buona presenza in zona goal.

Mattia GIORGINI (24 presenze): Motorino del centrocampo Castiglionese, si è dimostrato anche un buon regista. Corre e lotta su tutti i palloni come se avesse due paio di polmoni ed ora più che membro dello 'zoccolo duro' della Trasimeno.

Niccolò GIORGINI (28 presenze, 2 goal): Veterano della Trasimeno ed oramai collezionista di titoli vinti con la maglia biancorossa, visto che questo si tratta del sesto per lui. Oramai vero e proprio jolly, con la sua duttilità e la sua costanza che hanno fatto veramente la differenza.

Daniele SCARPELLI (4 presenze): Una delle piacevoli sorprese dei giovani. Oltre che un ottimo campionato con la Juniores, ha disputato degli spezzoni importanti anche in prima squadra. Un esempio di professionalità per tutti i fuori quota. Il futuro è suo.

Enea BELARDINELLI (26 presenze, 1 goal): Era venuto per vincere il campionato con la squadra del suo Paese e si può dire che non ci ha messo molto. Prezioso jolly sulla fascia destra, spina nel fianco come esterno e muro invalicabile da terzino.

Paolo BELLUCCI (27 presenze, 3 goal): Ahhhhhhh come gioca Paolino. Un giocatore eccezionale, generoso e fantasista allo stesso tempo. Dispensatore di assist e autore di goal rigorosamente pesantissimi.

Awoundza ETOGO ESSAMA (17 presenze, 8 goal): Giocatore di categorie superiori, nettamente frenato dall'intervento al ginocchio e dalla mancata preparazione. Nonostante tutto è fondamentale per la squadra con otto goal e diversi assist. Chissà quanti goal avrebbe fatto senza infortuni.

Daniele GIARDINO (15 presenze, 1 goal): Giocatore tanto forte, quanto sfortunato. Prima o poi la ruota girerà anche a favore del talento Napoletano, autentico tesoro della Trasimeno. Riesce a rendersi utile nonostante la sfortuna, con la speranza di riaverlo presto al 100%.

Alessio LUMI (2 presenze): Capitano della Juniores, si guadagna la promozione in prima squadra ed un paio di presenze in Promozione. Sarà sicuramente uno dei giovani protagonisti in Eccellenza.

Luigi MICCIO (27 presenze): Il miglior 98 della Promozione, un giocatore che adesso si sta completando. Devastante quando subentra nella ripresa, ma sfortunato in zona goal, dove anche i guardialinee l'hanno penalizzato, negandogli due goal regolarissimi.

Filippo PACIOTTI (1 presenza): Giovane fantasista della Juniores, esordisce nella partita più importante dell'anno. Entra, gioca bene e vince un campionato dopo dieci minuti dal suo esordio nei dilettanti. Abbian detto tutto.

Leonardo VAZZANA (26 presenze, 12 goal): Capocannoniere delle squadra con 12 goal, è stato l'autentico l'uomo della provvidenza nei momenti più delicati. E' finalmente tornato sui livelli di Gualdo e si guadagnato l'Eccellenza.

Hanno fatto parte della squadra anche i giovani della Juniores Hamza CHIGRI, Michelangelo NARDELLI, Giuseppe MUSSARI e Maria Cornel STOIAN, oltre a Jacopo MARCHETTI e Valdano LICENJI che hanno lasciato la squadra prima della fine della stagione.

STAFF TECNICO

Alessio TALLI (Allenatore): Alla sua prima esperienza in Promozione, conquista il campionato con due giornate d'anticipo, grazie a 59 punti conquistati in 28 partite. Diciassette vittorie, otto pareggi e solo tre sconfitte, l'hanno portato alla ribalta delle cronache regionali. Sicuramente il principale artefice di questo miracolo sportivo.

Antonio VAZZANA (Allenatore in seconda): Fedelissimo di mister Talli, lavora scrupolosamente dietro le quinte e fornisce anche lui il suo prezioso contributo in questo successo.

Emanuele ROSSI (Preparatore atletico): Raccoglie la pesante eredità di Diego Fossati e non riesce nell'impresa di non farlo mai rimpiangere. Se la squadra non ha mai accusato un calo fisico e praticamente nessun infortunio muscolare, lo si deve senza dubbio a lui.

Manuel LODOVICHI (Preparatore dei portieri): Oramai è un punto fermo della Trasimeno da oltre un decennio, eppure ogni stagione si migliora, aiutando a mantenere sempreverde Armellini e lavorando sodo con i giovani Massarelli e Testi, preparandoli al futuro prossimo che li attende.

Ivano DIAMANTI (Massaggiatore): Svolge senza dubbio il lavoro più stressante e più importante all'interno della Trasimeno. Una persona del genere porta veramente molti punti ad una squadra di calcio. Non si potrà mai avere il conto preciso, ma possiamo assicurarvi che supera senza dubbio la doppia cifra. Number one Ivano.

DIRIGENZA

Michele SAPORITO (Presidente), Ivano LISI (Vice Presidente), Stefano NUCCIONI (Medico Sociale e Vice Presidente), Giotto CASTELLETTI (Segretario), Giancarlo CARINI (Direttore Sportivo), Lorenzo BRUNI (Direttore Generale), Tommaso TORRINI (Dirigente responsabile), Marco MORELLI (Dirigente responsabile), Enrico MENCHICCHI (Dirigente responsabile), Silvia LISI (Fotografa), Patrizio BOTTICELLI (Dirigente responsabile), Giacomo SAPORITO (Consigliere), Alvaro BRUGI (Responsabile marketing e comunicazioni) e Antonio POSSIERI (Barista).
Ognuno di loro ha contribuito a suo modo a questa splendida risalita in Eccellenza. Ognuno di loro è indispensabile in questa società. Ognuno di loro si è dimostrato per l'ennesima volta ECCELLENTE.

ALTRI

Ci teniamo a ringraziare tutti i nostri SPONSOR, partendo dalle famiglie Sciurpa, Marchetti e Nuccioni, fino ad arrivare a tutte le altre persone, attività ed imprese che hanno finanziato questa stagione sportiva e che di fatto hanno reso possibile tutto questo, tutti i nostri TIFOSI, che non ci hanno mai lasciato soli e L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE, che ha sempre ascoltato le problematiche della nostra società, cercando di sostenerci nel miglior modo possibile.

RINGRAZIAMENTI PARTICOLARI

Gran parte del merito di questa annata d'oro è senza dubbio la società SF CASTIGLIONE DEL LAGO A.S.D.. La società del settore giovanile di Castiglione, oltre che averci rifornito di giovani dal futuro interessante, ci ha consentito di utilizzare il campo sportivo sintetico di Sanfatucchio, praticamente senza guadagnarci un euro ed anzi andando ben oltre gli accordi di inizio anno. Grazie veramente di cuore a tutta la dirigenza amaranto, a cui auguriamo le migliori fortune, partendo dall'obbiettivo salvezza con la squadra degli Allievi, nella speranza di realizzare al più presto il sogno chiamato fusione. Perdonate se ci siamo dimenticati qualcuno, ma sono veramente moltissime le persone che andrebbe lodate e nominate.

GRAZIE A TUTTI

Lorenzo Bruni

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 10/04/2017
Tempo esecuzione pagina: 0,67289 secondi