Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE

MONDO JUNIORES I più e i meno dell'ultimo sabato

A cura di Stefano Gobbi

Se avete notizie particolari o volete segnalare fatti importanti capitati sui campi della juniores nazionale o regionale sia A/1 che A/2, potete scrivere a info@settecalcio.it

JUNIORES NAZIONALE – GIRONE G

Il girone G ha usufruito di un turno di riposo.

JUNIORES REGIONALE A1

SQUADRA COPERTINA – Terni Est. – È vero non ha vinto ma da ultima in graduatoria ha compiuto una mezza impresa andando a pareggiare a Castel del Piano squadra che veleggia in alto loco. Per la formazione di Fabrizio Giovannelli la conferma che la sua squadra c’è e può giocarsi alla pari le chance di salvezza. Forza!!

DA RIVEDERE – Nestor. Perdere contro la seconda in classifica (in attesa dei recuperi) ci sta ma se al 12’st stai 0-3 significa che la partita è stata affrontata in maniera non corretta. Per carità nulla di compromesso ma sono questi sbalzi di concentrazione che impediscono di percorrere la strada dell’alta classifica in maniera continua. Sabato in casa del fanalino di coda Terni Est possibilità di riscatto ma attenzione i ternani vengono da un pareggio niente male a Castel del Piano è sono in piena salute.

RAGAZZI IN VETRINA – Lorenzo Meniconi e Filippo Silvestrini entrambi classe 2000 e della Ducato Calcio. Segnano i due gol con cui la squadra di Flavio Gagliardi vince a S. Marco e si rilancia in classifica. Lorenzo è un ragazzo sempre pronto e taciturno con ampie possibilità di miglioramento, Filippo è un peperino che grazie alla sua volontà di ferro in avanti da fastidio a tutti gli avversari. Il calcio dei giovani spoletini che avanza.
Caprini e Goretti segnano i due gol con cui la Pontevecchio pareggia a Campello. Il presidente Monsignori presente alla partita incita i suoi ragazzi cercando di nasconderne scherzosamente le abilità. Noi parliamo di questi due ragazzi molto mobili, di non grande statura ma che grazie alle proprie strutture brevilinee coniugano, tecnica e capacità di movimento che mettono in crisi i difensori avversari.
Da segnalare la doppietta di Domiziani del Campitello

IL MISTER – Fabrizio Bonifazi della Narnese. Se vinci due campionati di seguito e dalle juniores provinciali riporti una squadra in A1 regionale significa che il tecnico è di sicuro spessore e dai ragazzi (che cambiano – per le età – di anno in anno) sa tirar fuori le migliori capacità umane e sportive possedute. In rimonta la Narnese ha fatto suo il derby contro l’Olympia Thyrus. Tre punti importanti e una classifica nella parte sinistra dello schermo lontana di ben 4 punti dai play-out. Su questa strada e con questo tecnico la Narnese ha molte probabilità di centrare l’obiettivo di una salvezza tranquilla.

JUNIORES REGIONALE A/2 – GIRONE A

SQUADRA COPERTINA – Lama. Che impresa! Fuori dalle mura amiche batte la capolista GualdoCasacastalda riapre il campionato e si rilancia nella griglia play-off. Questa stagione è tutta un’altra cosa in casa lamarina. Finalmente i ragazzi non lottano nella parte bassa della graduatoria e fanno la ‘voce grossa’ in casa delle prime della classe. Il Lama si candida per un posto da protagonista nel prosieguo di questo girone.

DA RIVEDERE – V. Sangiustino e Casa del Diavolo. Entrambe si accontentano di un pareggio in casa rispettivamente di Cerbara e Tiberis due squadre che lottano per non entrare nei play-out. È vero rientrare nella lotta per i play-off è difficile ma a 21 giornate della fine perché non provarci? Tirando presto i remi in barca si rischiano brutte sorprese.

RAGAZZI IN VETRINA – Brillo del Santa Sabina. Partire della panchina e decidere la gara negli ultimi 4 minuti con una doppietta di tutta sostanza è il massimo ed è una grande soddisfazione per il tecnico che vede una sua scelta cambiare le sorti della gara. Per i perugini una vittoria che li rilancia in piena zona play-off.
Da segnalare le doppiette di Covarelli del Pontevalleceppi, Braccalenti del Lama.
Infine segnaliamo l’importante gol di G. Sartini che regala il primo posto in classifica della Baldaccio Bruni.

IL MISTER – GianMaria Sordi (nella foto) della Trasimeno. A nostro parere è ampiamente meritata la seconda vetrina che dedichiamo al tecnico della squadra lacustre. I ragazzi di Castiglione del Lago veleggiano tranquilli al secondo posto dietro una scatenata Baldaccio Bruni. Tranquilli? Noi crediamo di più in una squadra forte e determinata a cui il tecnico le ha dato un soffio di compattezza ed una brillantezza di azione. Sabato prossimo match-point contro il GualdoCasacastalda mentre la Baldaccio Bruni sarà impegnata ad Ellera: una vittoria dei lacustri toglierebbe il Gualdo (momentaneamente) dalla lotta per il primo posto quella dei toscani ‘federalmente’ umbri permetterebbe Trasimeno e Baldaccio Bruni di iniziare una mini fuga.

JUNIORES REGIONALE A/2 – GIRONE B

SQUADRA COPERTINA – Amc98. Che grinta! Supera la meglio piazzata Oratorio San Giovanni Bosco, mette la freccia e si porta fuori dai play-out. Sabato prossimo scontro diretto col Collepepe. Un pezzo di stagione si giocherà nel prossimo fine settimana.

DA RIVEDERE – Petrignano. La capolista nella vetrina ‘da rivedere’ fa notizia. Noi però mettiamo qui la squadra di Reali per incitarla a dimenticare il mezzo passo falso casalingo di sabato scorso. Orvietana e Foligno corrono come treni e al Petrignano non sarà più concesso di perdere punti fin da sabato prossimo a Lugnano in Teverina.

RAGAZZI IN VETRINA – Tomassini dell’Angelana e Rossi G. dell’Amerina. In un sabato pieno di reti sono loro i protagonisti nella partita col minor numero di reti segnate. Perché? Semplice: entrambi segnano dagli 11 metri e decidono il risultato (di parità ovvio) dello scontro diretto tra le loro due squadre. Tutto facile? Ma per favore, provate voi a segnare dagli 11 metri quando il risultato è importante per la classifica.

IL MISTER – Luca Posanzini dell’Atletico Orte. Un campionato a metà classifica è un po’ anonimo anche se vuoi mettere quanto sia meglio l’anonimato alle pene di una lotta nei play-out? Così l’Atletico pareggia a Petrignano contro i capolista e mostra che forse in campionato la squadra poteva avere ben altra posizione. Ovviamente è d’accordo il tecnico che spinge i suoi ragazzi ad impegnarsi per risalire la graduatoria e li incita a fare sempre meglio. I play-off del resto sono distanti un solo punto.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Stefano Gobbi il 07/11/2017
Tempo esecuzione pagina: 0,77197 secondi