Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE

S.LUCA-PAPIANO: 1-0 Zampata di Patito, il San Luca esulta

S.LUCA-PAPIANO: 1-0

SAN LUCA: Micanti, Mazzoli, Patito, Eleuteri, Pascucci, Montefalchesi, Camilli (1’st Scocchetti), Maggiolini, Bibiani, Beddini, Forieri (20’st Rodriguez). A disp. Botti, Bevilacqua, Bazzucchi, Petroni. All. Capocciuti
PAPIANO: Trequattrini, Gelosia, Lorenzini, Brozzi, Finocchi, Guastaveglia, Angeloni (13’st Santi), Ferretti (31’st Pagnotta), Ali, Due Kesse, Bwanika. A disp: Cinti, Iori, Cialfi, Chiattelli, Ciurnelli, Pagnotta, Santi All. non indicato
Arbitro: Giulio Nicchi di Gubbio
Marcatore: 47'st Patito

MONTEFALCO - Vince la paura di perdere, fino al 92’. Poi però alla fine una squadra vince davvero ed è il San Luca che all’ultimo secondo della partita si mette in tasca una sofferta salvezza, spedendo in Seconda Categoria il Papiano.

Free Image Hosting at FunkyIMG.comPartita brutta, emozioni poche, perché la posta in palio è tanta e le due formazioni, peraltro, mostrano i limiti che hanno messo in luce, i locali nella seconda parte della stagione e gli ospiti lungo tutto il campionato.

Bibiani e Beddini ne hanno più degli altri e finalizzano un paio di giocate, non trovando però lo specchio della porta. Sul lato opposto ci provano Due Kesse e Bwanika, anche qui senza esito.

Sino all’azione creata da Bibiani, che mette Patito in condizione di battere a rete sotto il sette e fare centro. “Sono contento soprattutto per i ragazzi – dice il direttore sportivo Mauro Battistini – perché questa salvezza se la sono meritata. Da parte mia c’è amarezza, un po’, se penso al fatto che a dicembre eravamo in testa al campionato e adesso siamo arrivati a conquistarci la salvezza all’ultimo secondo dell’ultima partita”.

FONTE: LA NAZIONE

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 14/05/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,91058 secondi