Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

GRANDE CALCIO - Riparte la serie A tra certezze e dubbi da risolvere

Calciomercato: riparte la serie A tra certezze e punti da risolvere

 

Con la stagione calcistica già iniziata e il campionato a un soffio dal calcio d’inizio, è tempo di fare un primo parziale bilancio sulla sessione estiva di calciomercato. Una sessione piuttosto intricata, dove a dominare la scena sono state le solite big del nostro campionato, anche se per ragioni diametralmente opposte e speculari. Il Napoli, ancora una volta, ha concentrato l’opinione pubblica su una chimera come quella di James Rodriguez, salvo poi fare acquisti importanti, nei vari riparti, incluso l’ex PSV Hirving Lozano. Il messicano potrebbe essere un giocatore chiave per la squadra di Carlo Ancelotti, in ottica sia di campionato che dell’imminente sorteggio per la Champions League 2019-2020. Ci sono ovviamente anche Inter, Juventus, Milan e Roma, che hanno effettuato un mercato importante, generoso, anche per via del cambio di tecnico, che tutte e quattro le società hanno effettuato durante la pausa estiva. Delle quattro certamente Juventus e Inter, hanno saputo orientare le loro scelte in termini di mercato, per consolidare e rafforzare un organico già piuttosto competitivo e di alto profilo. La Juventus con gli innesti di Rabiot, Ramsey, il ritorno di Gigi Buffon, ma soprattutto l’arrivo dell’ex capitano dell’Ajax, De Ligt, punta senza nasconderlo troppo alla conquista dell’Europa e alla vittoria della Champions League; questo apre a uno scenario interessante in chiave di scommesse e quote sportive live per questa stagione in avvio del 2019-2020, sia per le singole gare, sia per quanto riguarda la vittoria finale di campionati, coppe nazionali, Champions ed Europa League.

La Juventus di Maurizio Sarri al via per la stagione 2019-2020

Sarà la seconda stagione di Cristiano Ronaldo, ma anche la prima della Juventus senza Massimiliano Allegri, con un cambio di modulo e un’impostazione nuova e differente, specialmente del comparto difensivo. Non è un caso se molti bookmakers, stanno dando quote alte per le vittorie dei bianconeri durante le prime gare di campionato, visto che Sarri, già con il Napoli, ci aveva abituato a clamorose stecche a inizio stagione, salvo poi conquistare sia i tifosi che i detrattori, con un calcio offensivo e spettacolare, anche in termini di risultati, oltre che di gioco. Si preannuncia una stagione capace di rompere gli equilibri, sia per i cambi di tecnici, ma anche per l’assetto delle squadre e le rose in continuo mutamento. C’è aria di rinnovamento in effetti per molte squadre, fatta eccezione per l’alta classifica, Lazio, Torino e Atalanta. Roma e Milan, cambiando tecnico, hanno aperto anche a un cambio di giocatori, che potrebbe dare nuovi risultati e far tornare in zona Champions entrambe le formazioni.

L’Inter di Conte riparte da Lukaku e Barella

La grande attesa riguarda senza dubbio l’Inter di Antonio Conte, che dovrebbe puntare sulla coppia d’attacco rappresentata da Lukaku, neo acquisto dal Manchester United, e uno dei grandi colpi di questa sessione di mercato, e sulla conferma del giovane e talentuoso Lautaro Martinez. Da risolvere il caso Icardi, che potrebbe cambiare le carte in tavola sia per l’Inter, sia per la squadra di destinazione: Juventus o Napoli? C’è ancora molta incertezza, ma la Roma di Fonseca, dovrebbe essere ormai fuori dai giochi. Gli equilibri di questo campionato, saranno poi basati anche sulle squadre come Atalanta, Sampdoria e Torino, che durante il girone di ritorno della passata stagione, hanno mostrato tutto il loro potenziale e le qualità espresse in campo. Atalanta e Torino, non hanno cambiato tecnico, mentre per la Sampdoria, Eusebio Di Francesco ha preso il posto di Marco Giampaolo.

SCARICA LA NOSTRA APP

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 20/08/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,06125 secondi