Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

BEVAGNA - Il Palmieri e il San Biagio in gestione fino al 2034

Nota di Enrico Galardini

BEVAGNA - Nei giorni scorsi è stata formalizzata la nuova Convenzione che regola i rapporti fra il Comune di Bevagna e la nostra Società sportiva.

Tania Raponi, per conto dell'Amministrazione Comunale, e Cesare Fontetrosciani, Presidente dell'acd Bevagna, hanno firmato il documento in virtù del quale l'Ente pubblico, quale proprietario dello Stadio Pietro Palmieri di Bevagna e del campo sportivo San Biagio di Cantalupo, concede la gestione di tali impianti al Bevagna Calcio per dieci anni, fino ad ottobre 2034.

"A fronte di tale affidamento - recita la nota del club gialloblù - la nostra Società sportiva si impegna alla manutenzione e riqualificazione degli stessi impianti: a titolo indicativo e non esaustivo, fra le molteplici incombenze, si provvederà ad una migliore efficienza delle tribune dello Stadio Palmieri, attraverso la rimozione degli attuali manti impermeabili sistituendoli con una più moderna ed efficace guaina impermeabilizzante a doppio strato; saranno rinnovate le panchine del terreno di gioco, verranno ristrutturati e riqualificati i vecchi spogliatoi, compreso l'efficientamento energetico e l'impianto elettrico. Si procederà, inoltre, alla manutenzione e al rifacimento delle reti di recinzione e dei cancelli degli impianti."

Il Comune di Bevagna, dal canto suo, si riserva l'utilizzo degli impianti sportivi per lo svolgimento di attività ed eventi di pubblico interesse, concordando con la Società sportiva tempi e modalità di utilizzo per un periodo massimo di 10 giorni/anno.

Tale Convenzione costituisce senza dubbio un significativo accordo che soddisfa una duplice esigenza: dal lato prettamente sportivo permette all'acd Bevagna di programmare nel migliore dei modi la propria attività ed i propri impegni, mentre sul versante strettamente sociale consente un importante ed opportuno miglioramento alle strutture sportive della nostra città.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 09/06/2024
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,11007 secondi