Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

TIBER, A VOLTE RITORNANO... Il club accoglie quattro super ex

FRATTA TODINA - Nel solco di una politica di rinnovamento e di reclutamento di tutti i frattigiani impegnati nei campionati federali, la TIBER continua la campagna di rafforzamento in vista del prossimo campionato di Prima Categoria definendo il ritorno in casacca rossoverde di ben quattro elementi.

La partenza in direzione Montecastello aveva aperto una doloroso ferita nello scorso mese di Dicembre, ma l'attrazione reciproca non poteva che portare a un ricongiungimento: Matteo Ruggeri, talentuso centrocampista classe '96, torna ufficialmente a calpestare il prato del "Castagner" che lo aveva visto ininterromente protagonista fin dal 2016. Ad accompagnarlo in questa nuova avventura ci sarà il fratello Riccardo, attaccante del 2003, che aveva già avuto modo di andare a segno con la squadra frattigiana nel corso del campionato 2022-23, cui spetta l'arduo compito di non sfigurare al cospetto delle gesta del padre, l'inimitabile "Roscio".

Al centro della difesa il nome "nuovo" è quello di Nicola Ruspolini, giocatore del 1995 che segue il medesimo percorso di mister Silvestrini, con cui aveva condiviso negli ultimi 3 anni l'avventura in quel di PIietrafitta; Ruspolini torna a casa dopo aver difeso per un triennio anche i colori del Via Larga.

Novità anche sulla fascia, da sempre terreno di caccia di Valerio Bronzo: il classe '99 è un giocatore dotato di ottima corsa che non disdegna le incursioni nella metacampo avversaria, a suo agio anche nelle conclusioni dalla lunga distanza.

E non finisce qui: la Tiber attende il ritorno di qualche altro elemento pronto ad abbracciare la causa.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 12/06/2024
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,08936 secondi