Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

TEMPO DI COPPA - Stasera Petrignano-Nestor ci riprovano: è l'andata

Alle ore 20 appuntamento con i primi 90' della doppia sfida. Ritorno fra 15 giorni

Carmine D'Argenio
PETRIGNANO DI ASSISI - Petrignano- Nestor, è l'ora. Dopo il rinvio per nebbia del 14 novembre scorso, stasera (ore 20) il Cicogna ospita i primi 90 dei 180 minuti complessivi dell'importante sfida.

La Nestor di Montecucco vive forse il suo miglior momento di stagione. Ha appena compiuto l'allungo al comando del proprio girone in campionato vincendo lo scontro diretto in casa del Gualdo Casacastalda.

Si reca a Petrignano però con ambedue i Ciurnelli che han salutato ormai l'annata per infortunio, e con l'altro lungodegente Marietti, la cui pubalgia lo terrà fuori ancora un mese.
"Tuttavia - ci dice lo stesso allenatore Andrea Montecucco (a sinistra nella foto) - recuperiamo qualcun altro. Ma soprattutto confidiamo in chi ha avuto minor spazio fino ad ora. Non snobbiamo la manifestazione, perché crediamo che anche i nostri giovani abbiano tutte le carte in regola per giocarsi la qualificazione ed andare avanti. Una volta arrivati fin qui, vorremmo proseguire tale cammino con loro. Lo meriterebbero. Sono ragazzi che dalla panchina me li sono sempre ritrovati. Credo possa esser il tempo loro."

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Contro il Petrignano rifiaterà dunque chi ha tirato la carretta fino a domenica scorsa. Gli infortuni sembrano non aver complicato i piani in casa Nestor, che sta gestendo campionato e Coppa superando gli ostacoli e puntando sui suoi pezzi forti, ma anche sulla coesione dell'intero gruppo, cui non viene risparmiata la possibilità di mettersi in mostra, al di là dei rimpiazzi agli indisponibili.

Di fronte il Petrignano, che dopo l'ottimo avvio di mister Simone Rubeca (a destra nella foto), ha conosciuto qualche battuta d'arresto come domenica scorsa a Montefranco.

Proprio l'allenatore, vuol ritrovare la grinta mostrata dai suoi precedentemente alle ultime due gare andate storte.
"Perché il nostro valore è diverso da quello in cui la classifica ha tenuto quest'anno la squadra. E' questa gara un test per rialzarsi da subito, dopo l'ultima sconfitta patita in trasferta in campionato. Abbiamo uno zoccolo duro, compreso Quinti fermato dall'espulsione verso il finale di gara contro il Montefranco, con il quale cercheremo di fermare lo squadrone Nestor. Il cui valore fa si che tenda a giocare. E a farlo bene in ogni circostanza. Così come noi, che siamo squadra alla costante ricerca del gioco. Ne' verrà fuori credo perciò un bell'incontro. Non dovremmo dimenticare però di chiudere tutti gli spazi possibili. Perché sennò la forza degli avversari ad occuparli con gran qualità, la conosciamo."

LA TERNA - Sarà Andrea Castrica della sezione di Terni ad arbitrare questa sfida di andata e il fischietto ternano si avvarrà della collaborazione di Valerio Amici e Andrea Silvioli, ambedue di Foligno.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Carmine D'Argenio il 28/11/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,75233 secondi