Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

Qatar 22: obiettivi concreti e speranze del Camerun

Tra le nazionali africane impegnate in questo mondiale, una delle più interessanti e da seguire è sicuramente il Camerun. Inserito nel gruppo G, uno dei più difficili in assoluto, la formazione allenata da Song, potrebbe essere la vera rivelazione di questa fase a gironi. Ecco, dunque, quali sono gli obiettivi concreti e reali del Camerun, il possibile percorso in questo torneo e le quote mondiali Qatar per le favorite della prima fase.

Il Camerun, giunto alla sua settima apparizione in un campionato del mondo di calcio, debutterà ufficialmente in Qatar giovedì 24 novembre contro la Svizzera. La nazionale africana, cresciuta nel mito di Roger Milla e di Samuel Eto’o, vuole tornare protagonista nel calcio mondiale. L’occasione giusta possono essere i mondiali in Qatar, dopo la mancata apparizione in quelli di Russia nel 2018. Inseriti nel gruppo G insieme a Brasile, Svizzera e Serbia, per i leoni si preannuncia un inizio davvero in salita. La prima partita sarà contro la Svizzera, formazione esperta e che ha disputato un ottimo europeo nel 2021, oltre ad aver eliminato l’Italia dai mondiali. Contro gli elvetici il Camerun è dato come sfavorito a 5.10, servirà dunque un miracolo per portare a casa i tre punti.

Nel caso in cui arrivasse la qualificazione agli ottavi di finale con il secondo posto, la possibile avversaria sarebbe la prima del girone H, ovvero una tra Portogallo e Uruguay. Un altro scoglio non così facile, con due possibili nazionali molto temibili, tra cui i portoghesi di Cristiano Ronaldo, alla caccia dell’ultimo grande trofeo della sua carriera. Nella migliore delle ipotesi, ovvero con una vittoria del proprio girone, il Camerun andrebbe invece agli ottavi contro la seconda dello stesso gruppo H. Ai quarti, invece, ci sarebbero alcune delle nazionali più forti della competizione, ovvero quelle dei gruppi F ed E, come Spagna, Germania, Belgio e Croazia. Il miglior risultato di sempre ai mondiali per il Camerun è arrivato nel 1990, con Roger Milla a trascinare i leoni fino ai quarti di finale, poi persi contro l’Inghilterra ai tempi supplementari.

In questa edizione dei mondiali in Qatar, il Camerun potrà contare su giocatori molto giovani e che si stanno facendo spazio nel calcio internazionale. Tra questi l’interista Onana tra i pali, una vera e propria certezza per la difesa dei leoni. In difesa poi non mancheranno Nkoulou, già passato in Italia al Torino dove ha giocato cinque stagioni e Castelletto, ventisettenne titolare nel Nantes, in Ligue 1. A centrocampo forte la presenza di Anguissa, che con il Napoli sta disputando una stagione di altissimo livello, ormai tra i migliori centrocampisti difensivi di tutta Europa. La qualità per il Camerun è anche in attacco, con la coppia Aboubakar-Choupo Moting, entrambi già molto esperti nel calcio europeo e internazionale. Quest’ultimo, attualmente attaccante al Bayern Monaco, ha già segnato dieci reti in quindici presenze questa stagione e potrebbe essere la stella della squadra.

I presupposti per disputare un buon mondiale da parte del Camerun ci sono quindi tutti. Il girone non è semplice, ma nemmeno impossibile e non ci sono quote mondiali Qatar scontate. Il primo posto sembra già blindato dal Brasile, ma il secondo è assolutamente alla portata dei leoni che vogliono riscattarsi dopo tanti anni sotto le aspettative. La formazione di Song parte per il Qatar con la curiosità e interesse di tanti appassionati e potrebbe regalare vere e proprie sorprese, soprattutto al proprio popolo.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 20/11/2022
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,05528 secondi