Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

EURO 2024 - L'Italia fa le prove con la Turchia di Montella

L’Italia di Luciano Spalletti sta intensificando gli allenamenti in vista dell’esordio ufficiale a Euro 2024, programmato per sabato 16 giugno contro l’Albania, gara ospitata dal Signal Iduna Park di Dortmund, uno degli impianti prescelti dall’organizzazione tedesca per la kermesse calcistica continentale. La tegola Acerbi, costretto al forfait a causa della pubalgia, verrà assorbita mano a mano che il lavoro sul campo dia le attese risposte.

La più probabile sembra indirizzare al centrale difensivo Alessandro Buongiorno, elemento molto cresciuto nell’ultimo biennio con il Torino, anche se forse ancora un po’ acerbo, soprattutto per quanto riguarda l’esperienza internazionale di cui il granata è praticamente sprovvisto, a parte le presenze collezionate proprio con la Nazionale azzurra.

Sulle sue qualità però nessuna discussione, così come su quelle del gruppo allestito da Luciano Spalletti che vanta una buona considerazione in ottica Euro 2024, ancor di più in vista della sfida contro la Turchia, prima delle due amichevoli pre-europeo (l’altra sarà con la Bosnia Erzegovina). Per le scommesse sportive infatti gli azzurri hanno il super vantaggio nei pronostici: la vittoria è a 1.57, il pari è a 3.70, successo turco a 5.50.

Gap di rilievo insomma, ma del resto la Nazionale azzurra ha riconquistato un po’ di quella fiducia smarrita nell’ultimo periodo della gestione Mancini, grazie all’avvento dell’ex tecnico del Napoli scudettato, e il confronto con la squadra allenata da Vincenzo Montella è particolarmente sbilanciato, pur rappresentando una delle nazionali valutata come possibile outsider nell’evento tedesco in procinto di decollare.

Già da questa sfida, amichevole solo sulla carta vista l’importanza che ha a pochi giorni dall’inizio delle gare ufficiali, potremmo capire che tipo di percorso è in grado di fare la nostra rappresentativa, presente in Germania con gli allori dei campioni in carica. La rosa a disposizione del CT non ha particolari assi, ma è sicuramente un gruppo che può fare molto bene. E una buona partenza può fare la differenza!

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 04/06/2024
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,04405 secondi