Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

DIECI SQUADRE ITALIANE NELLE COPPE EUROPEE - Come può verificarsi!

Nei giorni scorsi è arrivata la conferma: l'Italia avrà ben cinque squadre nella prossima edizione di Champions League. Un risultato importantissimo per il calcio italiano, che ha ottenuto la certezza aritmetica dopo la qualificazione di Roma, Atalanta e Fiorentina alle semifinali di Europa League e Conferece. L'Italia può però sognare di avere ben 10 squadre nelle competizioni europee della prossima stagione.

Dieci squadre italiane in Europa? Le combinazioni e i criteri
Nelle competizioni europee della prossima stagione, l'Italia avrà tra le otto e le dieci squadre impegnate. Tutto dipende ovviamente dalle eventuali vincitrici di Europa League e Conference League e dal loro posizionamento nell'attuale Serie A.

Innanzitutto ci sono diversi criteri di qualificazione (alle coppe europee) da considerare: il primo criterio è chiaramente il campionato. Da regolamento, in Italia le prime quattro classificate vanno in Champions, la quinta e la sesta in Europa League e la settima in Conference League. Come già detto, però, grazie al Ranking quest'anno le prime cinque andranno in Champions, la sesta e la settima andranno in Europa League e l'ottava in Conference League.

Il secondo criterio di qualificazione è determinato dalle coppe europee stesse. Chi vince una competizione è qualificato direttamente a una competizione migliore nella stagione successiva (esempio: se la Fiorentina vincerà la Conference League, sarà qualificata alla prossima Europa League indipendentemente dal posizionamento in classifica). In questo caso ci sarebbero altri due possibili scenari: se chi vince una competizione europea (UEL o UECL in questo caso) si trova tra le prime sette classificate in campionato, allora l'Italia non ottiene alcun posto extra in Europa. Se, invece, chi vince la coppa (UEL o UECL in questo caso) non si trova tra le prime sette classificate in campionato, allora l'Italia ottiene un posto extra in Europa.

Il terzo e ultimo criterio è il posto aggiuntivo (in Champions League) determinato dal ranking. Questo posto extra è già stato ottenuto dall'Italia: quindi - come detto in precedenza - alle sette squadre che si classificheranno alle prossime competizioni europee (4 in Champions, 2 in Europa League e 1 in Conference) si aggiunge uno slot extra guadagnato grazie al ranking. Questo slot, come detto, permetterà all'Italia di avere una quinta squadra in Champions League.

Ecco come l'Italia può avere dieci squadre nelle coppe europee
L'Italia dunque può sognare e sperare di avere dieci squadre nelle prossime coppe europee. Ma in quale modo può accadere?

Se nessuna italiana (Roma, Atalanta e Fiorentina) vince una coppa europea, l'Italia resta con otto squadre in Europa (prime cinque in Champions, sesta e settima in Europa League, ottava in Conference League)
Se una tra Roma e Atalanta vince l'Europa League, l'Italia resta con otto squadre in Europa ma di queste sei andranno in Champions (prime cinque in Champions, vincitrice Europa League in Champions, settima in Europa League, ottava in Conference)
Se la Fiorentina vince la Conference League e arriva sotto l'ottavo posto, l'Italia avrà nove squadre in Europa (prime cinque in Champions, sesta, settima e Fiorentina in Europa League, ottava in Conference)
Se la Fiorentina vince la Conference League e arriva sotto l'ottavo posto e una tra Roma e Atalanta vince l'Europa League, l'Italia avrà nove squadre in Champions ma di queste sei andranno in Champions (prime cinque in Champions, vincitrice Europa League in Champions, settima e Fiorentina in Europa League, ottava in Conference)
Se una tra Roma e Atalanta vince l'Europa League, la Fiorentina vince la Conference League ed entrambe le vincitrici terminano il campionato dall'ottavo posto in classifica in giù, l'Italia avrà 10 squadre nelle prossime coppe europee* (prime cinque in Champions, vincente Europa League in Champions, sesta, settima e Fiorentina in Europa League, ottava/nona in Conference).
* Per realizzare questo scenario la vincente dell'Europa League dovrebbe arrivare ottava e l'altra squadra italiana ancora in corsa in Europa League quinta.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 26/04/2024
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,03709 secondi