Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

ERAMO, PAROLE DA LEADER: "Capitano anche qui, un vero onore"

Il difensore centrale della Pietralunghese ha già fatto breccia nell'ambiente rossoblù

STEFANO BAGLIANI

PIETRALUNGA - Si è calato subito nella parte e da uomo di spessore qual è a Pietralunga lo hanno già investito di grandi responsabilità: dai 'consigli' sul mercato fino ai gradi di capitano.

La scelta di Giuliano Tartufi era già azzeccata al momento del 'si' e ora si sta confermando sul campo: parliamo, ma già l'avrete capito, di Simone Eramo, nuovo leader della squadra di Meo Di Renzo che si è già tolta una bella soddisfazione: battere il Pierantonio e conquistare il turno successivo in Coppa.

"Vittoria e qualificazione importanti, che danno morale e fiducia a una squadra rinnovata per i 2/3 e ancora in fase di rodaggio. Come si dice: 'chi ben comincia è a metà dell'opera'!"

Ecco Simone Eramo, alla sua prima intervista da rossoblù, pronto al suo solito contributo da leader: in difesa quanto in attacco visto che il vizietto del gol non l’hai perso…
"Non voglio considerarmi un leader ma un compagno di squadra per tutti, pronto ad ascoltare, aiutare, consigliare, sacrificarsi e prendersi le proprie responsabilità."

Anche a Pietralunga ti hanno dato la fascia di capitano: una bella soddisfazione?
"Sono orgoglioso e onorato di indossare la fascia di capitano anche qui a Pietralunga dove ho trovato un ambiente sano, familiare, desideroso di crescere e migliorare."

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Le ambizioni quest’anno quali sono, dopo annate piene di sofferenza?
"Vengo da due campionati vinti con la Tiferno. Pietralunga è una nuova e stimolante sfida perché è una società che negli ultimi tre anni ha sofferto."

Domenica subito una trasferta impegnativa in casa della Marra San Feliciano: come la vedi?
"Prima giornata di campionato in trasferta contro il Marra in un campo molto ostico. E' un avversario solido, con grande qualità in avanti."

Girone piccolo quest’anno rispetto alla tradizione: come giudichi le altre, come lo giudichi nel complesso il raggruppamento?
"Raggruppamento tosto, forse il girone più difficile per la presenza di squadre blasonate come Pierantonio, FC Castello, Ventinella, Marra San Feliciano e Montone, tutte costruite per vincere ed ambire al titolo."

Gli obiettivi personali di capitan Eramo?
"Il mio obiettivo è di far crescere società e squadra sotto il profilo della mentalità, cercando di gettare le basi per costruire qualcosa di bello che possa coinvolgere tutte le componenti: società, staff, giocatori e tifosi. Spero di far bene il mio ruolo di difensore e di mantenere quel vizietto... chiamato goal!!!!! Vorrei ringraziare Giuliano e il presidente Franco che quest'estate hanno fatto di tutto per coinvolgermi in questa nuova avventura!"

E se il buongiorno si vede dal mattino...

Print Friendly and PDF
  Scritto da Stefano Bagliani il 21/10/2020
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,10626 secondi