Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

JUNIORES - I più e meno del week end e una riflessione...

RUBRICA A CURA DI STEFANO GOBBI

Se avete notizie particolari o volete segnalare fatti importanti capitati sui campi della juniores nazionale o regionale sia A/1 che A/2, potete scrivere a info@settecalcio.it

IL MOTIVO DEL GIORNO - Si ritorna a parlare dei sotto quota, non finiremo mai di disquisire su di un argomento che incide in maniera concreta sui rendimenti tecnici ed economici delle squadre di Eccellenza, Promozione e Prima Categoria. Si è detto tutto ed il suo contrario arrivando ad affermare che il futuro del calcio nostrano dipende anche dall’impiego dei sotto quota. A tal proposito abbiamo dei dubbi e forse al posto dei sotto quota potremmo arrivare ad invocare quella politica autarchica che negli anni settanta ridusse l’uso di calciatori stranieri nel calcio professionistico e permise la costruzione dell’Italia campione del mondo 1982. Il punto che ci interessa sottolineare oggi non è però quanto appena scritto ma riprendere alcune parole che mister Marco Bonura tecnico della Vivi Altotevere Sansepolcro ha detto alla stampa nel dopo gara di Nestor – Sansepolcro del 9 febbraio scorso. Il tecnico tra i motivi portati a giustificazione del pareggio conseguito sul campo marscianese ha affermato: “Abbiamo una emergenza coi giovani e questo alla fine si fa sentire”. Ora in un periodo invernale quando c’è il picco dell’influenza (malattia stagionale) oppure quando si sommano accadimenti imprevedibili, è facile ritrovarsi in situazioni di sofferenza nel costruire la squadra che andrà in campo la domenica soprattutto per quanto riguarda gli elementi ‘sotto quota’. Se poi ad andare in sofferenza per i sotto quota non è la prima squadra che ‘passa’ bensì la società che ha uno dei migliori settori giovanili della regione, ci chiediamo come faranno le altre squadre ad affrontare gli stessi problemi? Chi faranno giocare? Quali i benefici per il nostro calcio? Con quali costi in termini sportivi e tecnici?
Comprendiamo come il problema non sia di facile soluzione. Noi lo poniamo sul tavolo di una discussione tra addetti ai lavori. Il futuro del calcio è nelle loro mani e nessuno meglio di chi ci lavora dovrebbe avere piena coscienza del problema.

JUNIORES NAZIONALI – GIRONE F

Il Cannara batte la Jesina e la estromette (momentaneamente) dalla griglia play-off. Alla squadra di Massimo Benedetti bastano le prodezze di Passeri (doppietta) e Martini nei minuti di recupero per mantenere il passo del Tolentino sempre prima con un punto in più. S. C. Trestina e Bastia pareggiano senza gol ed entrambe muovono la classifica. Il Bastia avvicina il Montegiorgio mentre lo Sporting Club Trestina si conferma in ultima posizione.
Il Foligno vince di misura con una rete di Fiki. La squadra di Acciarresi si conferma al terzo posto e sabato prossimo sarà impegnato in casa nel derby col Bastia

JUNIORES REGIONALE A1

SQUADRA COPERTINA – Orvietana. Prosegue la rincorsa al rullo compressore V.A. Sansepolcro. Stavolta l’ostacolo era rappresentato dalla Narnese battuta in rimonta 3-2. La squadra di Fausto Forgia ha finito la gara in 8. L’Orvietana in 10. Una partita importante decisa anche dai cartellini.

DA RIVEDERE – Angelana. La rimonta non riesce e perde in casa 2-3 col Fontanelle. Le due reti nel finale di gara devono però dare ai giallorossi la carica giusta per affrontare fuori casa sabato prossimo il Gualdo Casacastalda formazione al terzultimo posto.

RAGAZZI IN VETRINA – Qerim Bengu della Nestor. È suo il gol da tre punti con cui la squadra di Matteo Faralli agganciano il 4° posto in graduatoria insieme a Campitello e Fontanelle.

IL MISTER – David Castrica del Campitello. I suoi ragazzi pareggiano a S. Sisto campo difficile contro una formazione che lotta per non cadere nei play-out. Sabato prossimo a Fontanelle sfida con in palio il 4° posto

JUNIORES REGIONALE A2 – GIRONE A

SQUADRA COPERTINA – Tiferno 1919. La vittoria sull’FC Castello porta a quattro i punti di vantaggio sugli avversari che con una partita in meno della squadra di Massimo Bistarelli (nella foto) che ora diventa la grande favorita  per la vittoria finale. Il Tiferno 1919 sembra avere innestato la marcia giusta.

DA RIVEDERE – Cerbara. La sconfitta casalinga contro il Ponte Felcino mette in discussione la quinta posizione in classifica e sabato prossimo si va in casa dell’FC Castello impegnato ad inseguire la Tiferno 1919.

RAGAZZI IN VETRINA – Lorenzo Pampaloni del Lama. Il centrocampista risolve la partita contro la Sulpizia fanalino di coda. Sulla carta sembrava facile ma nel calcio giovanile le sorprese sono all’ordine del giorno e ogni partita va affrontata col massimo della concentrazione possibile.

IL MISTER – Giacomo Venanzi del Branca. Vince contro il Ponte Pattoli e continua a sperare di agganciare l’FC Castello in seconda posizione. Per il primato servirebbe un’imprese ma la speranza sarà l’ultima a morire.

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

JUNIORES REGIONALE A2 – GIRONE B

SQUADRA COPERTINA – Trasimeno. Il derby del Lago se lo aggiudica la formazione di Enrico Brocchi che aggancia al 4° posto la Don Bosco con le reti di Corda e Coluccia oltre ad una autorete.

DA RIVEDERE – Mantignana. La sconfitta in casa dell’Ellera proprio non ci voleva e sabato si va in casa del S. Sisto primo della classe.

RAGAZZI IN VETRINA – Emir Dipasena (2000) della S. Marco Juventina. Segna 4 reti e la sua squadra si conferma al sesto posto.

IL MISTER – Fabrizio Brillo del S. Sabina. La vittoria sulla Pievese conferma la squadra perugina al terzo posto. Le prime due sono lontane ed ora ci si deve guardare da Trasimeno e Don Bosco che inseguono ad un punto

JUNIORES REGIONALE A2 – GIRONE C

SQUADRA COPERTINA – Julia Spello. Il derby sentitissimo col Bevagna ha visto la vittoria di misura dei ragazzi di Nicola Appodia. In vantaggio 3-0 come si conviene ad una capolista, la partita finisce 3-2 con due gol bevanati nel finale. Qualche disattenzione di troppo? Oppure hanno inciso le due espulsioni?

DA RIVEDERE – C4. La sconfitta di misura subita tra le mura amiche contro il Ponte Valleceppi lascia l’amaro in bocca. Si è mancato per pochissimo un bel risultato contro la quinta forza del campionato. Sabato prossimo in casa del Collepieve c’è la possibilità di conquistare un risultato positivo.

RAGAZZI IN VETRINA – Alessio Piccioni (2001) dello Spoleto. Gioca di solito a centrocampo ma stavolta per necessità si adatta a difendere i pali della squadra di Alessandro Restani. Risultato? Lo Spoleto perde 4-2 contro la Polizia Penitenziaria ma lui, Alessio, non ha colpe particolari (se non sul 3-0) si rifà subito quando al 16’st va a battere il rigore concesso alla sua squadra. Risultato? Trasforma il rigore ed appone il suo nome nella classifica marcatori giusto per non perdere il vizio: servisse in futuro!

IL MISTER – Davide Placidi della Clitunno. La partita contro l’ultima della classe sulla carta era facile ma nel calcio giovanile si deve essere sempre concentrati. Tra mercoledì scorso contro la Polizia Penitenziaria (vittoria 7-1) e contro il Collepieve (altro 7-1) i campellini hanno segnato 14 reti e ne hanno subite solo 2. La squadra c’è, forse poteva fare qualcosa di più in campionato, il bello è che sono cresciuti ragazzi che possono essere utile alla Clitunno del futuro: vi pare poco?

JUNIORES REGIONALE A2 – GIRONE D

SQUADRA COPERTINA – Romeo Menti. Vince il derby con la Pro Ficulle e si porta ad un solo punto dalla quarta posizione. Il campionato per i ragazzi di Damiano Mocetti vivrà un momento importante proprio sabato prossimo in casa dell’Olimpia Pantalla

DA RIVEDERE – Olimpia Pantalla. Il pareggio a Giove non è un risultato preventivato. L’Amerina mette la freccia e si porta al terzo posto superando proprio i ragazzi di Marco Cavalletti. Sabato prossimo con l’Amerina impegnata in casa contro la Terni Est, l’Olimpia ha la possibilità di ritornare al terzo posto ma dovrà battere la Romeo Menti che in classifica la segue ad un solo punto. Il calendario a volte sa programmare proprio bene le emozioni di una stagione.

RAGAZZI IN VETRINA – Filippo Antonelli della Terni Est (2 reti) e Lorenzo Antonelli e Alexandro Palasanu del Todi. Il pareggio tra le due prime della classe passa per le loro prodezze.

IL MISTER – Sandro Moracci del Massa Martana. La vittoria in casa dell’Amc98 conferma la sua squadra a centro classifica e la possibilità, con maggiore fortuna, di insidiare la zona play-off. Ancora c’è tempo per raggiungere dei buoni traguardi.

SCARICA LA NOSTRA APP

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

Print Friendly and PDF
  Scritto da Stefano Gobbi il 18/02/2020
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,53149 secondi