Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

FIORUCCI: "Ecco le mie prime idee per cambiare il calcio in Umbria"

Il candidato alla presidenza del CRU ha esposto nel corso di una diretta Facebook il suo programma e la sua squadra per governare il calcio dilettantistico in Umbria: ben 24 le nuove proposte. "Ma in assemblea ne dirò ancora delle altre" puntualizza

Una conferenza stampa online quella di Luca Fiorucci, candidato a Presidente del Cru, nel corso della quale ha illustrato programma e squadra iniziando però con un 'richiamo' all'avversario di questa tornata elettorale in programma l'11 gennaio 2021.
“Inizio con una prima riflessione sulla democrazia. Anche il mio competitor parla di democrazia, ma è il primo che forse non la vuole veramente è proprio lui, considerando i rumors che riportano la sua attività di “richiamo” ai presidenti delle varie società che hanno firmato per noi. Sinceramente rimango molto deluso, ma non è un problema, ci vediamo l’11 gennaio 2021."

Fatto il chiarimento Fiorucci da il via ad una lunga serie di proposte chiarendo però che "non le tutte, mi lascio qualcosa di nuovo che annuncerò nel corso dell'assemblea elettiva Ordinaria."

Le proposte principali sono:

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

1. abbattimento dei costi d’iscrizione in quanto eccessive e superiori rispetto alle altre Regioni, la stessa cosa per i cartellini;

2. restituzione della tassa di iscrizione compatibilmente con quello che non si è giocato e anche ovviamente con il controllo dei bilanci e cassa del Cru, trovando la soluzione migliore per ridare i soldi. Una soluzione potrebbe essere di scalare queste spese dai costi dei cartellini del prossimo anno. L’Umbria è l’unica Regione che ha pagato l’iscrizione per intero, le altre Regioni hanno rateizzato. Addirittura, nel Comitato Regionale Lazio hanno pagato solo la prima trance, la prossima è posticipata a Febbraio 2021;

3. provvederemo alla formazione di un “uomo Covid” a carico del Cru Figc, ovvero una persona di riferimento a vostra disposizione che formeremo sulle procedure anti Covid, che possa aiutare il presidente ad espletare tutte le procedure per tenere tranquilli i nostri ragazzi;

4. consulenza gratuita di un commercialista e di un legale;

5. affronteremo il problema dell’Iva sulle sponsorizzazioni, per abbattere l’iva e recuperare in 3-4 anni quelle che sono le perdite a causa della pandemia;

6. contrarremo una polizza assicurativa per i presidenti contro il rischio derivanti da Covid o altro. Non è possibile che per far divertire i ragazzi il legale rappresentante di una realtà sportiva sia responsabile;

7. realizzeremo corsi di formazione gratuiti o, a costi contenuti, per i dirigenti;

8. provvederemo alla formazione di una persona per società che sappia usare il defibrillatore: non si può lasciare tutto a carico delle società e il nuovo Cru sarà a disposizione per realizzare tutto questo.

9. creeremo un numero verde dove risponderà un dipendente della Figc h24 con opportuna turnazione. Vogliamo essere a disposizione delle società per risolvere ogni tipo di problematica;

10. riforma dei campionati. Scenderò in dettaglio in assemblea dell’11 gennaio 2021. Tutto sarà condiviso con i presidenti perché non ci sarà più un solo uomo al comando come è accaduto fino ad oggi.

11. vincolo sportivo. Noi siamo in una posizione contraria rispetto a quello che viene prospettato in questo momento e siamo anche contro la proposta di legge a proposito dei collaboratori sportivi del Ministro Spadafora, che rischia di far chiudere il calcio: la domenica dobbiamo far divertire i ragazzi;

12. è nostra intenzione togliere un po’ di carte, digitalizzare il più possibile e in futuro togliere anche le liste cartacee utilizzando un sistema elettronico, magari creare una app;

13. per quanto riguarda la ripresa dei campionati e la salvaguardia della salute di calciatori, staff, società, familiari, mi sono espresso a riguardo. Non sono a favore della ripresa dei campionati, ma è ovviamente nell’interesse di tutti riprendere se ci saranno le condizioni. Quello che ci differenzia dall’attuale management è il saper ascoltare, il palazzo sarà il palazzo di tutti.

14. Abbiamo pensato anche di organizzare dirette Facebook delle gare senza pubblico, creare canali social dedicati, in maniera tale da invogliare gli sponsor per un ritorno d’immagine;

15. Creeremo l'ufficio marketing e relazioni esterne per reperire sponsor al fine di aiutare le società a ridurre i costi. Il direttore di questo ufficio sarà Cristiano Castellani, attuale presidente del Campitello;

16. La cauzione di Euro 3.500 è troppo alta, è assurdo. Bisogna diminuirla;

17. capitolo arbitri: vogliamo una collaborazione con gli arbitri e favoriremo incontri il mercoledì in Federazione;

18. Problema dei fuoriquota, di ciò ne parlerò in assemblea: l’esempio delle Marche è importante;

19. vorremmo dare deroghe alle società per gli allenatori in particolare alle società neofite dandogli un po' di tempo;

20. stileremo convenzioni per visite mediche, per il servizio ambulanze, per le utenze: obiettivo primario abbattere i costi;

21. Consulenze gratuite per preparatori atletici;

22. faremo un’operazione trasparenza con conseguente abbattimento dei costi dei dipendenti Figc;

23. creare un comitato 3.0 e una app con tutte le società

24. creeremo altri due centri federali, uno a Foligno e uno a Terni. I coordinatori saranno Fabio Scarabattoli, Caravella, Roberto De Arcangeli e Stefano Lupi."

Fiorucci è poi passato ad elencare coloro i quali faranno parte della squadra.

"Il mio team sarà così composto:

Candidato presidente: Luca Fiorucci
Consiglieri: Alessandro Antonini, Mario Draoli, Fabio Cagiola, Stefani Giommini, Gianluca Marini, Luca Morlupo, Fabio Calagreti e lascio un ultimo nome da svelare nei prossimi giorni.

Direttore ufficio marketing e rapporti esterni: Cristiano Castellani
Responsabile calcio a 5: Simone Ottone
Responsabili provinciali: Giovanni Muratore e Domenico Caso
Responsabile calcio femminile: Francesco Metelli
Responsabile di tutte le rappresentative umbre: Riccardo Ciambottini
Il coordinatore di tutte le rappresentative: Stefano Sensi
Proporremo come responsabile tecnico Walter Novellino e con lui Andrea Marcantonini
Responsabile della comunicazione: Stefano Bagliani

Uniti si vince!"

GUARDA IL VIDEO DELLA CONFERENZA 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 31/12/2020
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,11389 secondi