Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

TRESTINA-REAL FORTE QUERCETA: 1-1 La cronaca del match

IL TRESTINA NON SA PIU’ VINCERE: 1-1 CON IL REAL FORTE QUERCETA
Iniziamo con la battuta “il Trestina non sa più vincere”. Sono infatti quattro turni che il Trestina colleziona quattro pareggi anche se, ricordarlo è un dovere, con quello di oggi sono ben nove i risultati utili consecutivi e in questa categoria non è cosa da poco.
Diciamo che oggi i bianconeri hanno fallito ben due calci di rigore il primo al 20° con Lorenzo Belli e il secondo al 45° del secondo tempo con Francesco Di Nolfo. In tutte e due le occasioni è stato bravissimo il portiere ospite classe 2004 Gatti Davide.
Per questi errori il pari lascia un po’ di amaro in bocca, ma visto che ci permette di muovere ulteriormente la classifica e, tenuto conto che anche quelle dietro non corrono, accettiamo di buon grado anche questo pareggio che ci permette di muovere ulteriormente la classifica.
Il Trestina ha fatto quasi sempre la partita anche se nel primo tempo non ha creato molte occasioni.
La prima dopo neanche un minuto quando il portiere Gatti ha messo in angolo una bella conclusione di Tascini, poi il calcio di rigore che, le immagini sono chiarissime, era assolutamente da ripetersi visto che ancor prima che Belli calciasse, almeno quattro giocatori ospiti erano ben dentro l’area di rigore.
Il primo tempo quasi tutto qui.
Nella ripresa gli ospiti sono passati in vantaggio al 5° con Ndiaye che sfruttava al meglio una mischia venutasi a creare in seguito ad un calcio d’angolo.
Pochi minuti dopo era però Contucci a ristabilire la parità e a battere imparabilmente l’estremo difensore ospite.
Contucci che oggi ha giocato in coppia con Conti vista l’assenza di Filippo Sensi per infortunio.
Dopo il pareggio il Trestina ha iniziato a macinare gioco e a rendersi pericoloso in più di un’occasione ma la palla non ne voleva sapere di entrare. Due ghiotte occasioni una con Di Nolfo messa in angolo dal portiere ed una con il neo entrato Farneti che finiva sul palo e, dulcis in fundo, il calcio di rigore per fallo sullo stesso Farneti che Di Nolfo si faceva parare.
Dopo un risultato, maturato così stranamente, il Mister dovrà sicuramente ritemprare più che il fisico il morale dei ragazzi in vista dell’impegnativa trasferta contro il Ghiviborgo oggi sconfitto a Poggibonsi.

(nella foto il rigore calciato da Belli. Evidente il fatto che doveva essere ripetuto)
Fonte: Sporting Club Trestina

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 21/01/2024
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,03973 secondi